Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE
Login



QBITA Tipologia prodotto Manuali pratici
Serie Qualità
Edizione 2021
Autore Nicola Gigante
Pagine 440 italiana 
Aggiornato al 30/06/2021

 

Codice Prodotto: 978-88-95730-56-1 Versione Italiana

 

35.00 € (prezzo di listino) 29,75 € (prezzo soci effettivi)
Iva assolta Editore Art. 74

 

Scarica il modulo d'ordine

 

Sfoglia le prime pagine italiano

 

 

Per quanto ad alcuni la Gestione per la Qualità possa apparire non più così attuale da giustificare
un'ulteriore pubblicazione sul tema, ci sono validi motivi per parlare di qualità oggi, in questa
difficile congiuntura sociale ed economica, in questo periodo liquido dominato dall'incertezza,
nel quale i "cigni neri" sembrano comparire con una sinistra frequenza e le minacce sembrano
costantemente prevalere sulle opportunità. Purché si parli della Qualità con la "Q" maiuscola:
quella da cui tutto è partito, la disciplina nella quale possono convergere tutte le più avanzate
prospettive e prassi gestionali, la disciplina da cui si potrà ripartire.
La Gestione per la Qualità, oltre che rappresentarne il glorioso passato, costituisce infatti anche il
presente e il futuro del management e dei sistemi di gestione di matrice ISO. Da quando, nel 1987,
vide la luce la prima edizione del sistema di gestione per la qualità (QMS - Quality Management
System), l'offerta tecnico - normativa di settore è cresciuta costantemente. E lo ha fatto sia sul
piano quantitativo, come testimoniato dai quasi due milioni di certificati rilasciati a livello
mondiale, ma soprattutto dal punto di vista qualitativo. Da un approccio di tipo prescrittivocontrattualistico,
incentrato sulla regolamentazione del rapporto cliente/fornitore in termini di
conformità ai requisiti pattuiti e secondo i concetti di assicurazione e controllo, si è passati, grazie
alla "Vision 2000", a leggere le organizzazioni come insiemi di processi (attraverso il cosiddetto
"approccio per processi"), focalizzati sulla soddisfazione del cliente e votati al miglioramento,
in base a un concreto impegno dell'alta direzione. Più di recente, con l'avvento di HLS, questi
concetti sono stati ulteriormente ampliati, nelle logiche dell'analisi del contesto, dell'adozione
di un approccio basato sul rischio (il cosiddetto risk-based approach/thinking), dello sviluppo di
una leadership, di una gestione documentale più in linea con la rivoluzione digitale, attraverso il
concetto di informazione documentata.

 

 

 

 

 

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.