Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE.
Login

cosmeticsBenessere, salute e sicurezza …anche nel maquillage! Che si tratti di creme o di trucchi, i prodotti cosmetici devono fare i conti con il rischio microbiologico nella loro applicazione.

Ecco che la normazione e nello specifico la commissione Tecnologie biomediche e diagnostiche si è occupata del recente recepimento anche in lingua italiana della EN ISO 11930.

Questo documento specifica una procedura per l'interpretazione di dati generati mediante la prova di efficacia di conservazione oppure mediante la valutazione del rischio microbiologico, oppure entrambe, quando si pondera la protezione antimicrobica complessiva di un prodotto cosmetico. Ciò comprende:

  • una prova di efficacia di conservazione;
  • una procedura per ponderare la protezione antimicrobica complessiva di un prodotto cosmetico che non è considerato a basso rischio, in base a una valutazione del rischio descritta nella ISO 29621.

La prova di efficacia di conservazione è un metodo di riferimento per ponderare la conservazione di una formulazione cosmetica. È applicabile a prodotti cosmetici sul mercato mentre non si applica a quei prodotti cosmetici per i quali il rischio microbiologico è stato determinato essere basso secondo l'appendice A e la ISO 29621.

crema cosmeticaLa norma è progettata principalmente per prodotti cosmetici idrosolubili oppure idromiscibili e può essere utilizzata con modifiche per sottoporre a prova prodotti in cui l'acqua è la fase interna (discontinua).

La prova può essere utilizzata come linea guida per stabilire un metodo di sviluppo durante il ciclo di sviluppo di prodotti cosmetici. In tal caso, la prova può essere modificata o estesa, oppure entrambe, per esempio per tenere conto di dati precedenti e variabili diverse (ceppi microbici, terreni di coltura, condizioni di incubazione, tempo di esposizione ecc.). I criteri di conformità possono essere adattati a obiettivi specifici.

Durante la fase di sviluppo di prodotti cosmetici, ove pertinente, possono essere utilizzati altri metodi per determinare l'efficacia di conservazione delle formulazioni.

Inoltre il documento è progettato per essere utilizzato nella valutazione complessiva della protezione antimicrobica di un prodotto cosmetico.

La protezione antimicrobica di un prodotto può provenire da molte fonti:

  • conservazione chimica;
  • caratteristiche intrinseche della formulazione;
  • progettazione dell'imballaggio;
  • processo di fabbricazione.

All’interno della UNI EN ISO 11930 sono citati i seguenti riferimenti normativi:

  • ISO 16212 Cosmetics - Microbiology - Enumeration of yeast and mould;
  • ISO 18415 Cosmetics - Microbiology - Detection of specified and non-specified microorganisms;
  • ISO 21148 Cosmetics - Microbiology - General instructions for microbiological examination;
  • ISO 21149 Cosmetics - Microbiology - Enumeration and detection of aerobic mesophilic bacteria;
  • ISO 29621 Cosmetics - Microbiology - Guidelines for the risk assessment and identification of microbiologically low-risk products.

Informazioni per l’acquisto

UNI EN ISO 11930:2019 “Cosmetici - Microbiologia - Valutazione della protezione antimicrobica di un prodotto cosmetico”
Euro 55,00 + iva (in lingua inglese) - Euro 55,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi. L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Divisione Vendite
Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì)
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.