Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE.
Login

La Regione Lombardia ha attivato un bando finalizzato all’efficientamento energetico delle Piccole e Medie Imprese.
L’obiettivo è di incentivare le PMI a realizzare la diagnosi energetica o ad aderire al sistema di gestione dell’energia in conformità alla norma UNI CEI EN ISO 50001 (“Sistemi di gestione dell'energia - Requisiti e linee guida per l'uso”).

iso50001 brochureLa norma, pubblicata nella sua nuova edizione nel 2018, fornisce alle aziende un quadro per gestire le loro prestazioni energetiche e i relativi costi, aiutandole a ridurre l’impatto ambientale e a raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni, uno dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.
onu2030 obiettivo7 oblCon il suo approccio sistematico, basato sullo schema Plan-Do-Check-Act ben noto anche alle altre norme sui sistemi di gestione, la norma è stata studiata per facilitarne la piena integrazione in tutte le organizzazioni, anche le più strutturate.

Il contributo a fondo perduto stanziato da Regione Lombardia - che ammonta ad un totale di oltre due milioni di euro - è finalizzato a coprire il 50% delle spese ammissibili e riguarda tutte le sedi operative in cui l'impresa svolge la propria attività, fino ad un massimo di 10.
Per ciascuna sede operativa il contributo non potrà superare:

  • € 8.000,00 per la diagnosi energetica;
  • € 16.000,00 per l’adozione del sistema di gestione ISO 50001.

Al bando possono partecipare le piccole e medie imprese, con le loro sedi operative ubicate in Lombardia, con codice ATECO B (Estrazione di minerali da cave e miniere) o C (Attività manifatturiere).
Le domande di partecipazione al bando dovranno essere presentate obbligatoriamente in forma telematica, per mezzo del Sistema Informativo Bandi online disponibile all’indirizzo www.bandi.servizirl.it, sino al 31 marzo 2022 (salvo esaurimento anticipato delle risorse).

Il riferimento alle norme tecniche nei bandi regionali è una testimonianza da un lato del loro valore come strumento di gestione, innovazione e competitività per qualsiasi organizzazione operi sul mercato, dall’altro del circolo virtuoso che viene ad instaurarsi laddove le norme vengano richiamate dalle pubbliche amministrazioni, per dare concreta applicazione a specifiche politiche industriali e sociali.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.