Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE.
Login

statuto 17febbraio2020Lunedì prossimo, 17 febbraio alle ore 12:00, prenderà il via il referendum sul nuovo Statuto UNI. Fino a mezzogiorno di giovedì 19 marzo sarà attiva la votazione online a cui sono chiamati tutti i Soci.

Per potere avere un nuovo Statuto, la proposta deve infatti ricevere il voto favorevole dei 2/3 del numero complessivo dei voti spettanti ai soci dell’UNI. Sono necessari quindi oltre 3000 voti!
Anche per questo è fondamentale avere l’opinione di tutti.

Il nuovo Statuto aderisce pienamente al quadro legislativo che si è costituito negli anni sia in Europa (Regolamento UE 1025/2012) che in Italia (D.Lgs. 223/2017). Un quadro volto a consolidare e razionalizzare il ruolo della normazione per la competitività delle imprese e la tutela dell’ambiente, che ha un impatto su tutti noi: cittadini, lavoratori e consumatori.

Inoltre con le modifiche introdotte allo Statuto oggi in vigore, datato 1991, si valorizza il ruolo dei soci, si risponde alle nuove esigenze del mercato e della società, si dà voce ai rappresentanti della società civile, si stimola il coordinamento con le istituzioni pubbliche, si costruisce la sinergia con la ricerca e l’università.

Nei prossimi giorni verranno trasmesse via posta elettronica a tutti i soci le istruzioni operative per accedere alla piattaforma del referendum, dove si potrà ottenere il testo della proposta del nuovo Statuto ed esprimere il proprio voto, dopo aver compilato una semplice scheda di riconoscimento.

Per informazioni si può consultare sin d’ora la sezione dedicata del sito internet all’indirizzo bit.ly/uni-referendum e scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Il nuovo Statuto UNI è pronto.
Cogliamo questa storica occasione!

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.