Stampa 
Il contributo della normazione agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'ONU

Il contributo della normazione agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'ONU

La normazione al servizio degli Obiettivi ONU di sostenibilità dell'Agenda 2030 (SDG, dall’inglese “Standard Development Goals”), il punto di riferimento per lo sviluppo futuro del pianeta. L’impegno della normazione tecnica volontaria UNI e ISO.

pdfScarica il documento (1,1 MB)

Salute e sicurezza sul lavoro. UNI ISO 45001

Salute e sicurezza sul lavoro. UNI ISO 45001

La UNI ISO 45001 è la prima norma internazionale per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro: la brochure spiega cos’è, per chi è, quali sono i vantaggi, da dove iniziare, come si collega alla legislazione (con le testimonianze di INAIL, AIAS, Associazione Ambiente e Lavoro, AIFOS, AICQ, Assolombarda, CNA Nazionale, CISL, Consiglio Nazionale degli Ingegneri, Accredia, Conforma).

pdfScarica il documento (778 Kb)

Sole amico: estate sicura all'aria aperta

Sole amico: estate sicura... all'aria aperta

La guida UNI dedicata all’estate, con le ultime edizioni delle norme su occhiali da sole, abbigliamento protettivo ai raggi UV e prodotti per la protezione solare, requisiti e caratteristiche di acquascivoli, giochi gonfiabili e galleggianti, insomma tutti prodotti e le attrezzature per lo svago estivo.

pdfScarica il documento (672 Kb)

la normazione 2018

La normazione

Fare normazione significa studiare, elaborare, approvare e pubblicare documenti di applicazione volontaria – norme, specifiche tecniche, rapporti tecnici e prassi di riferimento – che definiscono "come fare bene le cose" garantendo prestazioni certe, sicurezza, qualità, rispetto per l’ambiente di prodotti, servizi, persone e organizzazioni in tutti i settori industriali, commerciali e del terziario.

pdfScarica il documento (537 Kb)

ISO31000 risk management 2018

ISO 31000. Risk management

La ISO 31000 fornisce alle imprese indicazioni su come integrare i processi decisionali basati sulla valutazione del rischio ai processi di governance,  pianificazione, gestione, relazione, così come alle politiche, ai valori e alla cultura dell’organizzazione.

pdfScarica la brochure (340 Kb)

qualita dispositivi medici 2017

Gestione per la qualità dei dispositivi medici. UNI CEI EN ISO 13485

La UNI CEI EN ISO 13485 è la norma internazionale che riguarda l’intero ciclo di vita di un dispositivo medico, dalla ideazione alla produzione, fino alla post-produzione, inclusi ritiro e smaltimento. Questa ultima edizione include la gestione del rischio e il processo decisionale basato sul rischio per tutti i processi, oltre la sola produzione.

pdfScarica la brochure (541 Kb)

sicurezzasci febbraio2017 copertina

Neve in pista... casco in testa. Comportamento, segnaletica e attrezzature

In Italia, ogni inverno, sono oltre 3,5 milioni i praticanti delle diverse discipline della neve. La guida è dedicata alla qualità e alla sicurezza delle attrezzature, al comportamento sulla neve, alla segnaletica di sicurezza, casco e attrezzature, manutenzione degli sci, impianti di risalita.  Edizione aggiornata con la descrizione dei sistemi airbag antivalanga.

pdfScarica la brochure (660 Kb)

prodotti costruzione CEmark

La marcatura CE dei prodotti da costruzione. Passo a passo

La marcatura CE è obbligatoria per la maggior parte dei prodotti da costruzione venduti sul mercato interno europeo. Tutti i paesi devono quindi permettere la vendita di prodotti da costruzione che rientrano in questo sistema condiviso di dichiarazione di conformità e prestazione; le autorità pubbliche non possono richiedere ulteriori marchi o certificati.
La guida, a cura del Commissione europea, spiega le regole della marcatura CE e gli adempimenti a carico del fabbricante.

Scarica la brochure (870 Kb)

Perché una nuova UNI EN ISO 14001?

Perché una nuova UNI EN ISO 14001?

L'edizione 2015 della ISO 14001 risponde alla crescente consapevolezza delle organizzazioni della necessità di considerare l’influenza dei fattori interni ed esterni sul proprio impatto ambientale, quali l'instabilità climatica e il contesto competitivo. La nuova 14001 è pienamente compatibile con gli altri sistemi di gestione (qualità, salute e sicurezza, ecc.) grazie allo schema HLC - High Level Structure.

pdfScarica il documento (693 Kb)

Perché una nuova UNI EN ISO 9001?

Perché una nuova UNI EN ISO 9001?

Per le organizzazioni oggi le sfide oggi sono ben diverse da quelle di dieci anni fa: la UNI EN ISO 9001 è stata aggiornata per operare nel nuovo contesto socioeconomico. L’aggiornamento risponde a due esigenze: delineare un’ulteriore evoluzione del concetto di qualità, in un contesto socioeconomico (ma anche tecnico-normativo) profondamente mutato; rispondere al tema della credibilità delle certificazioni UNI EN ISO 9000 e dei sistemi di gestione.

pdfScarica il documento (555 Kb)

Cos'è la UNI EN ISO 9001?

Cos'è la UNI EN ISO 9001?

Cos’è un sistema di gestione per la qualità? Quali sono i principi di gestione per la qualità? Quali i benefici?
A questi e ad altri interrogativi risponde questa sintetica brochure pubblicata da UNI in concomitanza con la pubblicazione della edizione 2015 della norma UNI EN ISO 9001.

pdfScarica il documento (535 Kb)

dossier uniso26000

UNI ISO 26000: la responsabilità sociale in concreto

UNI e Fondazione Sodalitas fanno il punto della situazione: applicazione della norma a livello nazionale, vantaggi e difficoltà incontrate da parte di organizzazioni anche molto diverse tra loro.
La responsabilità sociale e, più ancora, la sostenibilità non sono qualcosa per aziende “buone”, ma si collocano in una reale dimensione di business.

pdfScarica il documento (5.1 Mb)

standards business cencenelec2013

Standards and your business
How your business can benefit from standards and participate in standardization activities

Che cosa sono le norme? Chi le fa? Come possono aiutare il mio business? Chi partecipa alla normazione? Posso partecipare anche io? La brochure CEN-CENELEC illustra come la normazione tecnica sia uno stimolo alle attività di qualsiasi organizzazione ─ piccola, media o grande ─ e come queste possano partecipare ai lavori di normazione contribuendo a definire le regole del mercato, a tutto vantaggio della propria competitività.

pdfScarica la brochure (420 Kb)

Normazione tecnica e legislazione

Normazione tecnica e legislazione: un rapporto vincente

Tra la normazione tecnica e la legislazione esiste un rapporto stretto, a volte inevitabile, ma anche complesso. Se infatti l'applicazione delle norme tecniche non è di regola obbligatoria, quando queste vengono richiamate nei provvedimenti legislativi può intervenire un livello di cogenza, pur delimitato dal contesto di riferimento. La brochure spiega in modo semplice questo intreccio di relazioni.

pdf Scarica la brochure (2.6 Mb)

sgsl

Sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro: i documenti applicativi UNI-INAIL

Un gruppo di lavoro UNI-INAIL, comprendente anche CGIL, CISL, CNA, Confagricoltura, Confapi, Confartigianato, Confcommercio, Confindustria, ISPESL e UIL, nel 2001 ha redatto un documento non normativo di supporto ai sistemi di gestione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, non destinato alla certificazione né all'uso per la vigilanza dell'autorità. Il gruppo di lavoro ha inoltre preparato alcuni documenti integrativi, con indicazioni più operative.

Tutti questi documenti, sia i documenti integrativi che il documento del 2001, sono liberamente scaricabili da Internet, in formato pdf.

Linee Guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) – pdf Guida operativa (1.47 Mb)

Linee Guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) – pdf Manuale del sistema (191.45 Kb)

Linee Guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) – pdf Indicazioni specifiche per l'applicazione nelle aziende di costruzioni esercenti cantieri temporanei e mobili (100.16 Kb)

Linee Guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) - pdf PARTE I (510.88 Kb)

Linee Guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) - pdf PARTE II (394.00 Kb)

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.