Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE.
Login

chi-siamo740

Se tutti sanno come fare le cose nel modo migliore, in tutti i settori, le cose funzionano e abbiamo un “mondo fatto bene”. Lo strumento per diffondere questa conoscenza sono le norme, anzi le norme UNI, perché è qui che UNI – Ente Italiano di Normazione entra in gioco. UNI infatti le elabora, le pubblica, le diffonde.

Le nostre norme sono ovunque nella vita quotidiana, anche quando non ne sospettiamo l’esistenza. È una norma a rendere sicuro lo scivolo per i bambini in un parco pubblico. È una norma a garantire la resistenza delle piastrelle della cucina per anni e anni. C’è una norma dietro un corso di formazione efficace.

Una norma UNI non è una legge, perché usarla è volontario, ma è la soluzione migliore per realizzare un prodotto, condurre un processo, svolgere una professione. Per definirla, UNI mette insieme le parti interessate - da chi progetta agli utilizzatori finali - e i maggiori esperti del settore; quando giungono a una soluzione, la sottopone a un’inchiesta pubblica per affinarla ancora; poi la ufficializza come “stato dell’arte”. Per questo ogni norma UNI stabilisce uno standard ed è così autorevole.

Per questo ci piace pensare a UNI come a una grande piattaforma partecipativa e democratica a disposizione del Paese, delle imprese, delle istituzioni, delle associazioni e dei cittadini. In tutti i campi della nostra vita, produce un patrimonio di conoscenze e di valori che è insieme utile, pratico, etico.

Siamo al lavoro da quasi cento anni: privati, indipendenti, senza scopo di lucro. Ma riconosciuti dallo Stato Italiano e dall’Unione Europea e parte delle organizzazioni CEN e ISO, che elaborano le norme rispettivamente a livello europeo e mondiale.

Da quasi 100 anni UNI - Ente Italiano di Normazione elabora e pubblica documenti normativi volontari (norme UNI, specifiche tecniche, rapporti tecnici e prassi di riferimento) in tutti i settori industriali, commerciali e del terziario.

L’obiettivo è “fare bene le cose”, tutti, e “dare il buon esempio” su come farle: prodotti, servizi, processi e professioni. A beneficiarne è l’intero sistema socio-economico, perché la normazione è fondamentale per:

·        dare slancio all’innovazione tecnologica

·        rendere le imprese sempre più competitive

·        tutelare i consumatori

·        promuovere la sostenibilità in tutte le sue forme

·        semplificare il quadro regolamentare con appropriate integrazioni applicative.

Siamo un’associazione privata senza scopo di lucro riconosciuta dallo Stato e dall’Unione Europea, una grande piattaforma aperta e trasparente dove le risorse migliori del Paese trovano soluzioni a beneficio di tutti, condividono conoscenze e valori.

Rappresentiamo l’Italia presso le organizzazioni di normazione europea (CEN) e mondiale (ISO) e organizziamo la partecipazione delle delegazioni nazionali ai loro lavori di normazione per:

·        promuovere l’armonizzazione delle norme necessaria al funzionamento del mercato unico

·        tradurre in specifiche tecniche il modo di produrre italiano, per valorizzarne l’unicità, le esperienze e la tradizione.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.