Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE.
Login

Illuminazione di interni residenziali domestici con luce artificiale e file di simmetrizzazione di dati fotometrici. 2 progetti in inchiesta preliminare fino al 4 dicembre 2020.

illuminazione artificiale 1000
 

La Commissione Luce e illuminazione presenta due progetti di norma destinati alla pubblicazione come specifiche tecniche UNI/TS.

UNI1608854 “Luce e Illuminazione - Illuminazione di interni residenziali domestici con luce artificiale” fornisce le prescrizioni relative all'esecuzione, l'esercizio e la verifica degli impianti di illuminazione artificiale negli ambienti interni residenziali domestici, con esclusione di ambienti e zone per cui esistono specifiche normative.
Il progetto stabilisce le modalità per scegliere, valutare e misurare le grandezze foto-colorimetriche necessarie per definire le caratteristiche di un impianto di illuminazione. La misura e la valutazione possono riguardare sia la verifica delle progettazioni di impianti nuovi sia il controllo dello stato di quelli esistenti, al fine di ottenere livelli qualitativi omogenei in relazione ai diversi compiti visivi.
La necessità sentita è quella di colmare il vuoto normativo derivante dal ritiro nel 2003 della UNI 10380:1999, sostituita dalla UNI EN 12464-1: la sostituzione non tratta infatti l'illuminazione di interni residenziali domestici delle abitazioni.

UNI1608855 “Luce e Illuminazione - File di simmetrizzazione dei dati fotometrici" fornisce linee guida sulla simmetrizzazione dei dati fotometrici provenienti da misure e/o da simulazioni: il progetto stabilisce i criteri che permettono di simmetrizzare le fotometrie e indica i metodi per eseguire l'operazione.
I dati forniti dai laboratori accreditati vengono spesso simmetrizzati senza seguire un protocollo comune: la futura specifica tecnica permetterebbe di seguire delle regole volte a chiarire quali fotometrie possono essere simmetrizzate, permettendo confronti tra fotometrie su basi condivise.
È ormai consuetudine fornire dati simmetrizzati, ma non esistendo regole - né normative né in letteratura - per effettuare l'operazione, ciascuno adotta criteri propri: i risultati non sono quindi comparabili. Occorre definire l'argomento con regole chiare e condivise.

C'è tempo fino al 4 dicembre per farci sapere se:

  •  il mercato ha bisogno di queste norme
  • ci sono altri bisogni da soddisfare
  • ti interessa partecipare.

Lo sviluppo di uno standard deve avere luogo solo di fronte a un reale beneficio.
Per questo il tuo parere è importante: aspettiamo i tuoi commenti (>> vai alla banca dati).
Scopri come partecipare alle attività di normazione (>> vai alla sezione Associazione).

 


Data di scadenza dell’inchiesta pubblica preliminare: 4 dicembre 2020.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.