Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU
UN MONDO FATTO BENE.
Login

Sono 8 i progetti di norma che vengono sottoposti in questi giorni (fino al 4 dicembre) all’inchiesta preliminare. I temi trattati: identificazione dei pneumatici, illuminazione, gestione del rischio legale, sistemi oleoidraulici.

IPP 

8 i progetti di norma che in questi giorni si trovano nella fase fondamentale dell’inchiesta pubblica preliminare.

L’Ente federato CUNA propone l’adozione di 4 norme internazionali che riguardano l’identificazione in radio frequenza (RFID) dei pneumatici e la loro conformità. I progetti UNI1608915, UNI1608916, UNI1608917 e UNI1608918 (che adottano rispettivamente ISO 20909:2019, ISO 20910:2019, ISO 20911:2020 e ISO 20912:2020) sono di interesse del mercato nazionale: la necessità sentita è quella infatti di mettere a disposizione dei costruttori di pneumatici sul territorio nazionale documenti allineati al catalogo ISO.

La Commissione Luce e illuminazione presenta due progetti di norma destinati alla pubblicazione come specifiche tecniche UNI/TS. UNI1608854 fornisce le prescrizioni relative all'esecuzione, l'esercizio e la verifica degli impianti di illuminazione artificiale negli ambienti interni residenziali domestici (esclusi ambienti e zone per cui esistono specifiche normative). UNI1608855 fornisce invece i criteri che permettono di simmetrizzare le fotometrie e indica i metodi per eseguire l'operazione.

La Commissione Sicurezza della società e del cittadino propone delle linee guida per la gestione del rischio legale. Il progetto UNI1608700 (che adotta ISO 31022:2020) è utile nella gestione delle sfide specifiche di rischio legale affrontate dalle organizzazioni, come documento complementare alla UNI ISO 31000. L'applicazione di queste linee guida può essere personalizzata per qualsiasi organizzazione e il suo contesto.

Infine, il progetto UNI1608701 di interesse della Commissione Trasmissioni oleoidrauliche e pneumatiche specifica le procedure per rimuovere mediante flussaggio la contaminazione solida dalle linee e dai componenti dei sistemi oleoidraulici. Adotta ISO 23309:2020 e sostituisce UNI ISO 23309:2017.

L'inchiesta pubblica preliminare è un passaggio fondamentale del processo normativo perché aiuta a capire se:

  •  il mercato ha bisogno di queste norme
  • ci sono altri bisogni da soddisfare
  • ti interessa partecipare.

Lo sviluppo di uno standard deve avere luogo solo di fronte a un reale beneficio.
Per questo il tuo parere è importante: aspettiamo i tuoi commenti (>> vai alla banca dati).
Scopri come partecipare alle attività di normazione (>> vai alla sezione Associazione).

 


Data di scadenza dell’inchiesta pubblica preliminare: 4 dicembre 2020.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.