Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Le apparecchiature di processo termico industriale secondo le norme UNI EN 746-1 e UNI EN 746-2

Il giorno 23 Marzo 2017

Luogo: Milano Via Sannio, 2, 20137 Milano, Italia

Categorie: Direttiva macchine , Corsi con riconoscimento CFP per Periti Industriali , Corsi per aggiornamento RSPP/ASPP

Modulo di iscrizione on line

Quota di iscrizione: Socio UNI (effettivo): € 450.00 + IVA
Non socio/cliente: € 550.00 + IVA
La quota comprende:Documentazione didattica, Attestato di partecipazione, coffee break, light lunch
Modalità di iscrizione:Termini e condizioni

 

Le apparecchiature di processo termico industriale vengono utilizzate in molti settori manifatturieri quali impianti per la lavorazione dei metalli, produzione di ceramica, impianti per la produzione e la lavorazione del vetro, produzione di cemento, calce e gesso, impianti chimici, inceneritori di rifiuti.

Le norme della serie UNI EN 746 contengono requisiti per la progettazione e realizzazione sicura di questa tipologia di apparecchiature.

In particolare la parte 1 contiene i requisiti generali di sicurezza, mentre la parte 2 tratta i sistemi di combustione e di movimentazione e trattamento dei combustibili gassosi, liquidi e solidi oppure misti. Queste norme non si applicano a caldaie, altiforni o macchine per la saldatura.

Queste norme sono armonizzate ai sensi della direttiva macchine 2006/42/CE, quindi il loro rispetto assicura l'automatica presunzione di conformità ai requisiti della direttiva coperti.

Obiettivi

Fornire una conoscenza sulle norme applicabili a macchine di processo termico industriale, quali forni, essiccatoi, ecc.

Il corso tratterà i requisiti generali e approfondirà le tematiche relative alla progettazione dei sistemi di combustione e di movimentazione e trattamento dei combustibili, comprendendo anche i requisiti dei circuiti di comando aventi funzioni di sicurezza che controllano tali sistemi.

Destinatari

Progettisti, personale tecnico, costruttori e utilizzatori di apparecchiature di processo termico industriale, fabbricanti di sistemi di combustione e movimentazione e trattamento dei combustibili (ad esempio rampe gas).

Crediti Formativi

Il riconoscimento dei CFP è subordinato ad una frequenza del 100% delle ore totali.

Agli iscritti al Collegio dei Periti Industriali che ne faranno richiesta, verranno rilasciati 7 CFP. 

 

 



2017-03-23 00:00:00
0000-00-00 01:00:00
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.