Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Generatori di calore alimentati a legna o altri biocombustibili fino a 35 kW. Progettazione, installazione e collaudo secondo le norme UNI 10683:2012 e UNI 10412-2:2009

Il giorno 04 Luglio 2017

Luogo: Milano Via Sannio, 2, 20137 Milano, Italia

Categorie: Sicurezza impianti termici , Corsi con riconoscimento CFP per Ingegneri , Corsi con riconoscimento CFP per Periti Industriali

Modulo di iscrizione on line

Quota di iscrizione: Socio UNI (effettivo): € 300,00 + IVA
Non socio/cliente: € 400,00 + IVA
La quota comprende:Documentazione didattica, Attestato di partecipazione, coffee break, light lunch
Modalità di iscrizione:Termini e condizioni

L’uso del legno e dei suoi derivati per il riscaldamento domestico o la cottura dei cibi rappresenta sia una tradizione, sia un possibile approccio sostenibile all’uso delle risorse energetiche. I nuovi orientamenti normativi in materia di risparmio energetico e la nuova sensibilità degli utenti ha spinto all’incremento nell’uso dei combustibili legnosi, ma impianti privi dei fondamentali requisiti di sicurezza o progettati in modo non accurato possono determinare malfunzionamenti e situazioni di pericolo, come ad esempio nel caso dell’incendio dei tetti in legno.

La norma UNI 10683, giunta alla sua terza edizione,  prevede le modalità di verifica, installazione, controllo e manutenzione di impianti destinati al riscaldamento ambiente, alla produzione di acqua calda sanitaria o alla cottura dei cibi, con apparecchi di potenza termica nominale fino 35 kW alimentati con biocombustibili solidi, mentre la UNI 10412-2  definisce i requisiti che gli impianti di riscaldamento ad acqua calda collegati ai generatori di calore alimentati a combustibile solido con potenzialità termica fino a 35 kW devono possedere ai fini della sicurezza.

Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di aumentare il livello di sicurezza degli impianti assicurando il rispetto dei vincoli legislativi degli impianti con potenzialità fino a 35kW che  utilizzano biocombustibili legnosi  attraverso la conoscenza delle regole di buona tecnica rappresentate dalla UNI 10683 e dalla UNI 10412-2. 

Destinatari

I destinatari del corso sono tutti coloro che eseguono la progettazione, realizzazione e verifica degli impianti, infatti solo lo svolgimento corretto di queste attività e l’uso delle norme tecniche fornisce garanzia agli utilizzatori e riduce fortemente le responsabilità degli operatori.

Crediti Formativi
Il riconoscimento dei CFP è subordinato ad una frequenza del 100% delle ore totali.
Agli iscritti all'Ordine degli Ingegneri o al Collegio dei Periti Industriali che ne faranno richiesta, verranno rilasciati 7 CFP. Il superamento del test finale non comporta un ulteriore riconoscimento di crediti.

 



2017-07-04 00:00:00
0000-00-00 01:00:00
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.