Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Mercoledì, 04 Ottobre 2017



Tipologia prodotto Manuali pratici
Collana  
Serie Qualità
Edizione 2017
Ristampa  
Autore ISO
Pagine 200
ISBN 978-88-95730-51-6
Aggiornato al 03/10/2017

 

Codice prodotto: 978-88-95730-51-6

 

38.00 € (prezzo di listino) 32.30 € (prezzo soci effettivi)
Iva assolta Editore Art. 74

 

Scarica il modulo d'ordine MP UNI EN ISO 9001:2015 

 
Sfoglia le prime pagine
 

 

Il presente manuale rappresenta una guida per le piccole imprese allo sviluppo e all’attuazione di un sistema di gestione per la qualità basato sulla norma UNI EN ISO 9001:2015, Sistemi di gestione per la qualità  - Requisiti. I requisiti della norma sono di carattere generale e previsti per essere applicabili a tutte le organizzazioni, indipendentemente dal tipo, dalla dimensione o dai prodotti forniti e servizi erogati.

Il manuale fa riferimento a "imprese", termine in linea con il concetto riconosciuto di "piccole e medie imprese" (PMI) e più appropriato per designare le organizzazioni no profit.

Il termine "impresa" comprende organizzazioni che forniscono prodotti ed erogano servizi, a scopo di lucro o no profit , quali produttori, distributori, scuole, studi legali, istituzioni finanziarie, fondazioni, ospedali pubblici e amministrazioni locali.

Il manuale è suddiviso in varie sezioni che possono essere lette e utilizzate separatamente, e che possono essere consultate quando si presenta la necessità.

Mercoledì, 04 Ottobre 2017



COPERTINA-8723 Tipologia prodotto Manuali pratici
Collana Impianti a gas
Serie Gas e Combustibile
Edizione 2017
Ristampa  
Autore CIG Comitato Italiano Gas
Pagine 200
ISBN 978-88-95730-52-3
Aggiornato al 27/11/2017

 

Codice prodotto: 978-88-95730-52-3

 

35.00 € (prezzo di listino) 29,75 € (prezzo soci effettivi)
Iva assolta Editore Art. 74

 

Scarica il modulo d'ordine MP UNI 8723:2017

 
Sfoglia le prime pagine
 

 

Il presente manuale si riferisce agli impianti dedicati all'ospitalità professionale, di comunità e ambiti similari. Oltre a prediligere la sicurezza degli impianti e delle installazioni a gas, ha lo scopo di agevolare e semplificare l’opera degli installatori e quella dei professionisti.

Il volume non tratta gli impianti di climatizzazione estiva e invernale e la produzione di acqua calda sanitaria.

 

Domenica, 23 Febbraio 2014

ALLEGATI OBBLIGATORI GAS
Compattatore di modulistica per la compilazione della dichiarazione di conformità Impianti alimentati a combustibile gassoso

Avvio
Per la consultazione inserire il CD-ROM nel lettore e attendere l’avvio automatico. Nel caso di avvio manuale, accedere all'unità del lettore (solitamente D:) ed eseguire il file "compattatore.exe"

Requisiti HW e SW relativi ai sistemi Microsoft Windows
Processore Intel Dual Core o equivalente, lettore CD-ROM, 1 Gb RAM, monitor con risoluzione 800 x 600 pixel o superiore, stampante laser o getto d'inchiostro e sistema operativo Microsoft Windows XP / Vista / Seven. Con requisiti inferiori a quelli richiesti il software potrebbe rallentare nelle operazioni.

← Torna all'articolo

Venerdì, 21 Febbraio 2014



articolo 2 Tipologia prodotto Manuali pratici
Collana Gestione d'Impresa
Serie Altri Prodotti
Edizione 2009
Ristampa  
Autore Ugo de' Sperati - Walter Piacentini
Pagine 179
ISBN 978-88-95730-16-5
Aggiornato al 01 03 2009
Codice prodotto: 978-88-95730-16-5
30.00 € (prezzo di listino) 25.50 €(prezzo soci effettivi)

 

Indice dei contenuti (103,07 KB)
 

Misurare la qualità di un servizio è possibile, anzi è doveroso. Il metodo di valutazione descritto è impiegato per monitorare il livello delle prestazioni dei servizi erogati ai clienti di una qualunque organizzazione di servizi pubblici o privati. La Direzione di un'organizzazione o la funzione Marketing o più semplicemente chi ha a cuore la soddisfazione del cliente si pongono di continuo domande sulla reale percezione del servizio da parte dei fruitori. Il problema di tutti è che si vorrebbero risposte "reali" e "affidabili". E cosa c'è di più reale se non l'osservazione diretta, la "registrazione dei fatti"?

L'osservatore diretto, utilizzato come "strumento", è il cosiddetto mystery client, denominazione usata, con un'ampia accezione, per indicare la figura professionale del "cliente" che valuta, in incognito, un servizio e/o un prodotto ad esso associato. La metodologia di valutazione che impiega il mystery client è quindi, innanzitutto, una modalità reale ed attuabile per mettere al centro dell'attenzione le percezioni del cliente, usandole come leva per il miglioramento.

Il testo, primo nel suo genere, prende spunto dalla nuova linea guida UNI/TS 11312 sugli audit in incognito nei servizi, del cui gruppo di lavoro UNI uno degli autori è stato il proponente e il coordinatore, e si presenta con un taglio pratico e divulgativo. Il libro contiene il testo originale della norma, lo commenta e ne approfondisce interamente i contenuti, spesso utilizzando esempi specifici, applicati a molteplici settori. Ne esce un'analisi ad ampio raggio, con diversi approfondimenti, dei diversi aspetti, dei punti di forza, dei benefici, delle accortezze nonché dei limiti nell'applicazione della metodologia del mystery audit.

Venerdì, 21 Febbraio 2014



articolo 4bis Tipologia prodotto Manuali pratici
Collana Beni di consumo e materiali
Serie Altri Prodotti
Edizione 2011
Ristampa  
Autore Autori Vari
Pagine 56
ISBN MPIMBALLAGGIO
Aggiornato al 01 01 2011
Codice prodotto: MPIMBALLAGGIO

 

Scarica il testo gratuitamente (1,43 MB)
 

Dagli studi più recenti emerge che l’opinione pubblica italiana manifesta una sensibilità crescente nei confronti della salvaguardia dell’ambiente e, nel particolare caso dell’imballaggio, valuta la sua sostenibilità.

Frequentemente, tuttavia, le opinioni espresse dai media sembrano non considerare che il mondo dell’imballaggio è soggetto  a disposizioni di legge che ne regolano il rapporto con l’ambiente e richiedono, in definitiva,  la riduzione dell’utilizzo delle risorse nel momento della progettazione e il loro recupero nella fase post-consumo.

Già oggi, moltissimi imballaggi sono realizzati con la minore quantità di materiale possibile senza che questo ne infici la funzione e sono tanti anche gli imballaggi che vengono recuperati quando diventano un rifiuto/risorsa, al termine di un compito svolto in genere egregiamente.

La continua evoluzione verso soluzioni di imballaggio sempre più sostenibili è voluta dalla legge, ma è anche l’espressione della natura stessa delle aziende che determinano la scelta dell’imballaggio: quelle che lo utilizzano per riempirlo con i loro prodotti e quelle che lo realizzano. Infatti, anche il packaging è sottoposto  alla più classica delle richieste economiche: fare di più con meno.

Se le disposizioni e l’economia orientano l’imballaggio verso una sempre maggiore sostenibilità, quale altro fenomeno può aiutare le aziende a rendere questo processo continuativo nel tempo ? Certamente il sapere tecnico specifico.

Questo documento è, in effetti , un contributo al sapere tecnico per tutti coloro che desiderino affrontare il tema della realizzazione di imballaggi sostenibili con un approccio scientifico.

Il pratico sistema  delle domande e delle risposte permette ai vari soggetti della filiera, che definiscono l’imballaggio, di stabilire se i loro imballaggi possiedano le caratteristiche ambientali richieste dalla legge.

Inoltre, adottando i suggerimenti che sono espressi in questo manuale, i tecnici hanno la possibilità di dimostrare le motivazioni delle loro scelte e di conseguenza possono verificarne la validità nel tempo, mirando al miglioramento continuo.

Tutte le aziende che producono e utilizzano imballaggi farebbero bene a dotarsi di questo strumento, in particolare le PMI per le quali è stato primariamente pensato.

Venerdì, 21 Febbraio 2014



articolo 5 Tipologia prodotto CD-ROM
Collana Impianti a gas
Serie Altro
Edizione 2010
Ristampa  
Requisiti Hardware e Software
Pagine  
ISBN CDUNICOMPATTATORE
Aggiornato al 30 09 2010
Codice prodotto: CDUNICOMPATTATORE
25.00 € (prezzo di listino) 21,25 €(prezzo soci effettivi) più 22% IVA se applicabile al cliente

 

Modelli aggiornati (0,68 MB)
 

Chi è in possesso dell'edizione precedente del CD-Rom, può scaricare i modelli aggiornati con il D.M.19 maggio 2010.

Il Decreto Ministeriale 22 gennaio 2008, n. 37 (D.M. 37/08) modificato  dal D.M.19 maggio 2010 prevede che al termine dei lavori il Responsabile tecnico debba compilare una "Dichiarazione di conformità" in cui si attesti il rispetto delle norme di installazione e l'impiego di materiali idonei negli impianti realizzati.
Tale Dichiarazione, redatta secondo il modello riportato dallo stesso D.M. 37/08, richiede che il responsabile tecnico predisponga anche altri documenti, denominati "Allegati obbligatori", ad integrazione del modello stesso.

Il CD-Rom contiene un programma che permette di stampare, per la successiva compilazione, i moduli di cui sopra per la predisposizione della Dichiarazione di conformità e dei rispettivi allegati obbligatori.
In sintesi si possono stampare:

  • Tipologia di intervento
    • nuovo impianto
    • intervento su impianto esistente ad esempio
      • manutenzione straordinaria
      • ampliamento
    • sostituzione apparecchio
  • Tipologia di posa (a vista, sottotraccia, interrata, ecc)
  • Tipologia di materiale utilizzato

La modulistica prodotta con questo strumento è conforme al Manuale Pratico redatto dal CIG e pubblicato da UNI nel settembre 2010 "Compilazione della dichiarazione di conformità e degli allegati obbligatori per gli impianti alimentati a combustibile gassoso".
La modulistica una volta stampata deve essere compilata nel rispetto delle norme e della legislazione vigente.

Venerdì, 21 Febbraio 2014



articolo 12 Tipologia prodotto Manuali pratici
Collana Impianti a gas
Serie Gas compustibile
Edizione 2012
Ristampa  
Autore CIG
Pagine 258
ISBN 978-88-95730-42-4
Aggiornato al 30-11-2012

 

Codice prodotto: 978-88-95730-42-4

 

38.00 € (prezzo di listino) 32.30 €(prezzo soci effettivi)
Iva assolta Editore Art. 74

 

Fai una domanda su questo prodotto
Sfoglia le prime pagine (0,52 MB)

Questo manuale è stato redatto per offrire uno strumento di pronta e pratica consultazione per la corretta applicazione della norma UNI 10738:2012, revisione della precedente edizione del 1998.

Rispetto all'edizione del 1998, lo scopo e il campo di applicazione della norma sono stati estesi a tutti gli impianti a gas in esercizio, indipendentemente dalla data della loro entrata in servizio.

La norma (settembre 2009) è la revisione della UNI 10389:1994. in questa nuova edizione, in particolare sono trattati gli aspetti relativi alle procedure per eseguire in opera l’analisi dei prodotti della combustione e la misurazione del rendimento di combustione dei generatori di calore.

 

La norma stabilisce i criteri per verificare la sussistenza dei requisiti di sicurezza degli impianti a gas domestici e similari, per stabilire se l'impianto verificato può continuare ad essere utilizzato nello stato in cui si trova, senza pregiudicare la sicurezza, ai sensi delle leggi vigenti.
Essa tratta solo gli aspetti di verifica degli impianti e pertanto non può essere utilizzata per progettare, per installare o adeguare gli stessi. Si applica agli impianti per uso domestico o similare alimentati a gas combustibili della Iª, IIª e IIIª famiglia di gas, (rif. UNI EN 437), distribuiti a mezzo rete (UNI 7129) o mediante bombole/piccoli serbatoi (UNI 7131), asserviti ad apparecchi di utilizzazione con singola portata termica nominale ≤ 35 kW.
Si applica a tutti i componenti relativi all'impianto e all'installazione degli apparecchi, per pressioni di alimentazione degli apparecchi comprese tra un minimo e un massimo, in relazione al campo utile di corretto funzionamento, ai sensi di legge. La pressione massima del campo utile di corretto funzionamento degli apparecchi non può essere >40 mbar per gas con densità relativa d ≤ 0,8 e >70 mbar per gas con densità relativa d>0,8. La norma non si applica agli impianti o a parti di essi soggetti all'applicazione del D. M. 12 aprile 1996.
Il presente manuale è stato progettato per supportare la corretta applicazione della UNI 10738:2012. Come tale è indispensabile che coloro che lo utilizzano in funzione operativa per lo scopo previsto, siano persone competenti che devono conoscere le leggi e le norme tecniche che regolamentano lo specifico campo di attività. La funzione descrittiva ed informativa del testo non esonera gli operatori dalla conoscenza, dal rispetto e dall'applicazione delle prescrizioni legislative, regolamentari e normative pertinenti.

 

 

Venerdì, 21 Febbraio 2014



articolo 13 Tipologia prodotto Manuali pratici
Collana Impianti a gas
Serie Altri Prodotti
Edizione 2013
Ristampa  
Autore CIG
Pagine 112
ISBN 978-88-95730-43-1
Aggiornato al 04-04-2013

 

Codice prodotto: 978-88-95730-43-1

 

28.00 € (prezzo di listino) 23.80 € (prezzo soci effettivi)
Iva assolta Editore Art. 74

 

Sfoglia le prime pagine (3,55 MB)

In questo manuale pratico vengono raccolte e trattate, in maniera approfondita, le attività inerenti la prova di tenuta, il collaudo e la verifica per gli impianti alimentati a combustibile gassoso nel rispetto di quanto previsto dalle norme o regole tecniche vigenti.
Le condizioni di prova per quanto riguarda modalità operative, pressioni di verifica, tempi o eventuali perdite ammesse, variano in funzione del tipo di intervento o di impianto realizzato.
In questo contesto la presente pubblicazione ha lo scopo di rendere disponibile una guida che, tra l’altro, trova riscontro anche per le attività previste nelle schede di cui al punto 7 (e relativi sottopunti) di cui alla “Compilazione della dichiarazione di conformità e degli allegati obbligatori per gli impianti alimentati a combustibile gassoso”.
Il manuale è stato strutturato in otto capitoli, ciascuno dei quali contiene parti rilevanti di normative, (o, nel caso del solo capitolo ottavo, di legislazione), attinenti l’argomento prova di tenuta, collaudo e verifica per impianti alimentati a combustibile gassoso.
La norma UNI 11137:2012 è contenuta integralmente ad esclusione del punto 6.2.2.2 relativo alle modalità operative per eseguire la verifica preliminare con il contatore.
Le normative e la legislazione trattati risultano essere suddivisi così come segue:
Capitolo 1. UNI EN 1775:2007
Capitolo 2. UNI 11137:2012
Capitolo 3. UNI 7129-1:2008
Capitolo 4. UNI 7129-4:2008
Capitolo 5. UNI/TS 11147:2008
Capitolo 6. UNI/TS 11340:2009
Capitolo 7. UNI/TS 11343:2009
Capitolo 8. Decreto Ministeriale 12 aprile 1996
La funzione descrittiva ed informativa del testo non esonera gli operatori dalla conoscenza, dal rispetto e dall’applicazione delle prescrizioni legislative, regolamentari e normative pertinenti.

Venerdì, 21 Febbraio 2014



copertina-per-pubblicita rid Tipologia prodotto Manuali pratici
Collana Impianti a gas
Serie Gas e combustibile
Edizione 2014
Ristampa 2017
Autore CIG Comitato Italiano Gas
Pagine 224
ISBN 978-88-95730-44-8
Aggiornato al 15-02-2017

 

Codice prodotto: 978-88-95730-44-8

 

38.00 € (prezzo di listino) 32.30 € (prezzo soci effettivi)
Iva assolta Editore Art. 74

 

 

 
Sfoglia le prime pagine (403 KB)
Errata corrige 1 del 14/06/2016 alla norma UNI 11528:2014

La pubblicazione della norma UNI 11528:2014 Impianti a gas di portata termica maggiore di 35 kW. Progettazione, installazione e messa in servizio, rappresenta una vera pietra miliare nella normazione tecnica rivolta ai gas combustibili, andando a coprire gli impianti alimentati a gas con portata termica nominale maggiore di 35 kW e colmando così un vuoto normativo che perdurava da oltre quarant’anni.
Il presente manuale, altro tassello della ormai affermata collana tecnica UNI-CIG, è stato progettato per essere uno strumento di supporto, pronto e pratico da consultare, per la corretta applicazione della norma UNI 11528:2014. Come tale è uno strumento indispensabile e prezioso, per tutti coloro che a vario titolo operino con impianti del genere considerato, inclusi i rappresentanti di funzioni istituzionali.
La norma da cui il presente manuale trae la sostanza tecnica e descrittiva, stabilisce i criteri per la progettazione, l’installazione e la messa in servizio degli impianti civili extradomestici alimentati a gas, della 1a, 2 a e 3a famiglia, di cui alla UNI EN 437, con pressione non maggiore di 0,5 bar asserviti ad apparecchi singoli aventi portata termica nominale maggiore di 35 kW, nonché alla installazione di apparecchi installati in batteria o in cascata qualora la portata termica complessiva risulti maggiore di 35 kW.
Si applica anche ai rifacimenti di impianti civili extradomestici o di parte di essi e, inoltre, ai collettori di evacuazione dei prodotti della combustione atti a raccogliere e convogliare verso un camino/condotto intubato i prodotti della combustione provenienti da due o più apparecchi similari con potenza complessiva maggiore di 35 kW, anche se non installati in batteria.
Rientrano nell’ambito di applicazione della presente norma gli impianti civili extradomestici alimentati a gas asserviti agli impianti di climatizzazione di edifici ed ambienti e agli impianti per la produzione di acqua calda sanitaria.
Sono esclusi dall’ambito applicativo della norma gli impianti a gas realizzati specificatamente per essere inseriti in cicli di lavorazione industriale e quelli trattati dalla norma UNI 8723.

Venerdì, 21 Febbraio 2014

 

Copertina-quadernoQualita 1 web Tipologia prodotto Quaderno
Collana I Quaderni della Qualità
Edizione 2015
Autore Nicola Gigante
Pagine 50
Aggiornato al 10 dicembre 2015
 
Versione elettronica  9.00 € + iva
Versione cartacea 14.00 € + iva

 

Codice prodotto: QUADERNO QUALITA 1 - UNI EN ISO 9001:2015

 Guarda il video della recensione del Quaderno

EC del 29/01/2016 al Quaderno della Qualità 1

 

La ISO 9001:2015 adotta, fra le sue principali novità, la struttura generale (High Level Structure - HLS), stabilita dall'ISO come nucleo comune per tutte le nuove norme sui sistemi di gestione. Fra le finalità della "Struttura di Alto Livello" vi è quella di agevolare le organizzazioni nell'armonizzare sistemi di gestione diversi e facilitare, ove richiesto, la loro integrazione in un unico sistema.
Il primo "Quaderno della Qualità" illustra i contenuti della Struttura di Alto Livello, con lo scopo di:

  • esaminare il modo in cui tali contenuti sono stati integrati e ampliati nella ISO 9001:2015;
  • segnalare le principali differenze intervenute nella ISO 9001:2015 rispetto all'edizione precedente del 2008, per effetto dell'allineamento all'HLS;
  • incoraggiare un'interpretazione non semplicistica dell'HLS e della ISO 9001, che da essa deriva;
  • fornire direttrici di approfondimento per i temi più significativi proposti dall'HLS, e in tal modo costituire la base e il quadro di riferimento per i successivi quaderni monografici, che affronteranno in modo specifico alcuni fra tali temi.
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.