Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Inizierà lunedì 11 novembre la fase di inchiesta pubblica preliminare per 8 nuovi progetti di norma. Sino al 25 novembre 2019 le schede dei progetti saranno a disposizione sulla banca dati online, aperte ai vostri commenti.

La Commissione Valutazione della conformità propone l’adozione di due Technical Specification ISO. Il progetto UNI1607120 (adozione ISO/TS 17033:2019) contiene principi e requisiti per sviluppare e affermare dichiarazioni etiche e per fornire le informazioni di supporto. È applicabile a tutti i tipi di dichiarazioni etiche relative a prodotti, processi, servizi o organizzazioni.
UNI1607261 (adozione ISO/IEC TS 17021-8:2019) specifica invece i requisiti di competenza aggiuntivi per il personale coinvolto nei processi di audit e certificazione di un sistema di gestione per lo sviluppo sostenibile nelle comunità: integra quindi i requisiti di cui alla UNI CEI EN ISO/IEC 17021-1.

Interessa la Commissione Documentazione e informazione il progetto UNI1607155 (adozione ISO 1087:2019 che sostituisce UNI ISO 1087-1:2005) che propone un vocabolario fondamentale e le definizioni per i lavori terminologici e la scienza della terminologia.

Rappresentano l’adozione di 4 norme internazionali i progetti inviati all’inchiesta preliminare dalla Commissione Gestione per la qualità e metodi statistici, potenzialmente fruibili dai laboratori di prova e da alcune realtà industriali. I progetti UNI1607160 e UNI1607161 - che adottano SO 11843 Parti 6 e 7 - riguardano rispettivamente la metodologia per determinare il valore critico e il minimo valore rivelabile in misurazioni distribuite secondo la distribuzione di Poisson mediante approssimazioni normali e la metodologia basata sulle proprietà stocastiche del rumore strumentale. Sostituiscono UNI ISO 11843-6:2014 e UNI ISO 11843-7:2014.
Il progetto UNI1607214 (adozione ISO 22514-8:2014), parte della serie ISO 22514, mira a definire il metodo di valutazione per quantificare la capacità a breve termine di un processo di produzione, ossia l'indice di prestazione della macchina.
Il quarto progetto UNI1607215, futuro TR (adozione ISO/TR 16355-8:2017) e parte della serie ISO 16355, descrive l'ottimizzazione successiva alla progettazione del prodotto per trattare i requisiti non-funzionali, per esempio, per sottoporre a prova, produrre, commercializzare, consegnare, supportare e infine ritirare un prodotto dal mercato, nonché per fornire una guida circa l'utilizzo degli strumenti e metodi applicabili.

Definisce infine i requisiti costruttivi e dimensionali dei portagomma e delle fascette metalliche per i tubi flessibili non metallici per apparecchi a gas per uso domestico il progetto UNI1607122. La competenza è del Comitato Italiano Gas (CIG). Sostituisce UNI 7141:1991.

Aspettiamo i vostri commenti!

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.