Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Venerdì 10 maggio è partita una nuova inchiesta pubblica finale UNI che coinvolge 6 progetti di norma. In banca dati (NORMAZIONE > UNI: inchiesta pubblica finale) trovate le schede, i testi dei progetti e il modulo per far pervenire a UNI gli eventuali commenti. Entro e non oltre l’8 luglio 2019.

La Commissione Prodotti, processi e sistemi per l'organismo edilizio propone il progetto UNI1601646 che fornisce la terminologia per definire gli elementi complementari delle coperture: si applica sia alle coperture continue che a quelle discontinue. Sostituisce UNI 8090:1980.

Il progetto UNI1603538 stabilisce i requisiti costruttivi e i metodi di prova dei tubi flessibili non metallici (tipo A1, A2, B e C) destinati all’allacciamento di apparecchi utilizzatori alimentati con gas combustibili appartenenti alla I, II e III famiglia in conformità alla UNI EN 437 e all’allacciamento, ad alta pressione, della/e bombola/e di GPL alla centralina di regolazione della pressione e alle rampe da rete di distribuzione. Di competenza CIG, il progetto sostituisce UNI 7140:2013.

Descrive i requisiti di conoscenza, abilità e competenza dell’attività professionale del formatore di management il progetto UNI1603736. Tali requisiti sono specificati in conformità al Quadro europeo delle qualifiche (European Qualifications Framework ‐ EQF). L'Organo tecnico di riferimento è la Commissione Attività professionali non regolamentate.

Competenza CTI per il progetto UNI1604705, futura UNI/TS che fornisce le linee guida per la determinazione tramite spettroscopia nel vicino infrarosso di alcune proprietà dei biocombustibili solidi. I parametri determinabili sono di tipo quantitativo - quali ad esempio contenuto di umidità, contenuto in ceneri e potere calorifico superiore - e di tipo qualitativo, quando relativi a specifiche caratteristiche della materia prima.

UNI1605632 definisce i principali termini del settore della pelletteria, le categorie di prodotto con i relativi articoli e i requisiti per l’etichettatura dei prodotti di pelletteria. La futura norma interesserà esclusivamente i prodotti di pelletteria contenuti nel documento, destinati alla vendita al consumatore finale. Il progetto è di interesse della UNI/CT 013 Cuoio, pelli e pelletteria e va a sostituire UNI 11287:2009.

Specifica infine i requisiti tecnici e di gestione di sistemi automatici per il monitoraggio degli odori (IOMS, Instrumental Odour Monitoring System) il progetto UNI1605848 di competenza del GL 04 "Qualità dell'aria" (gruppo di lavoro misto tra la Commissione Ambiente e UNICHIM). È utile per la misurazione periodica degli odori in aria ambiente, in emissioni e indoor.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.