Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

accredia la certificazione accreditata 14mag2019In occasione dell'Assemblea annuale dei propri Soci, Accredia organizza il prossimo 14 maggio a Roma un convegno dal titolo “La certificazione accreditata, uno strumento per lo sviluppo del commercio internazionale” (>> Locandina).

Nel 2015, l’Unione europea annunciava la nuova strategia sul commercio e gli investimenti “Trade for All” ponendo una sempre maggiore attenzione agli aspetti riguardanti l’efficacia, la trasparenza e i valori alla base del processo di globalizzazione.
Oggi le relazioni economiche internazionali attraversano una fase che vede la ricomparsa di tendenze protezionistiche, manifestate anche attraverso il crescente ricorso a misure non tariffarie di restrizione dell’accesso ai mercati, come barriere tecniche agli scambi o misure sanitarie e fitosanitarie, i cui effetti sono particolarmente onerosi per le imprese.

In questo contesto, la politica di apertura internazionale dell’Unione europea appare ancora più importante. Gli Accordi commerciali bilaterali che l’UE continua a negoziare con altri Paesi prevedono il costante richiamo all’Infrastruttura della Qualità, ossia il ricorso alla normazione tecnica, all’accreditamento e alle certificazioni per superare gli ostacoli tecnici agli scambi di beni e servizi.

Una garanzia in più per una concorrenza leale tra le imprese e per la tutela della salute e sicurezza dei consumatori, oltre che uno strumento di semplificazione per la PA.

Segreteria organizzativa:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 06 84409920

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.