Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Sono 10 i progetti di norma nazionale e adozione di norme ISO e CEN che vengono sottoposti dal 4 al 17 dicembre 2018 all’inchiesta pubblica preliminare, fase fondamentale del processo normativo. Per inviare commenti vai alla banca dati online.

La Commissione Sicurezza propone il progetto UNI1605398, futura TS, sulle protezioni antiurto in ambito industriale. Definisce nello specifico le modalità di prova e i criteri per la classificazione energetica, di ingombro operativo e degli indici di severità ASI, tramite velocità e massa di prova, delle protezioni antiurto ubicate in ambito industriale.

Competenza UNICHIM per un progetto che ha lo scopo di determinare la concentrazione della formaldeide libera in prodotti per coating con il metodo per cromatografia liquida con dinitrofenilidrazina. La necessità è quella di identificare una metodologia per definirne una corretta etichettatura di pericolosità (CLP) oltre al rispetto di parametri per etichettature volontarie quali ‘Ecolabel’, ‘Blue Angel’ e altre che prevedono il rispetto di soglie di concentrazione massima. Codice del progetto: UNI1605445.

Qualità dell’aria: interessa la Commissione Ambiente il progetto UNI1605390 che raccoglie le definizioni pertinenti alle emissioni odorigene in atmosfera e all'impatto olfattivo. Contiene le definizioni delle norme europee settoriali (EN 13725, EN 16841) e le ulteriori definizioni dei termini impiegati a livello nazionale.

Due i progetti proposti dalla Commissione Agroalimentare in tema di oli ad uso alimentare. UNI1605350 (sostituisce UNI 22058:1999) stabilisce le caratteristiche e i metodi di analisi dell’olio di girasole di spremitura ad alto contenuto di acido linoleico, ottenuto dai semi di Heliantus Annus L.
UNI1605351 (sostituisce UNI 22013:2001) le caratteristiche e i metodi di analisi dell’olio di cocco raffinato ottenuto dai frutti Cocos Nucifera.

La Commissione Gestione per la qualità e metodi statistici intende adottare 3 norme internazionali: ISO 16269-4:2010, ISO 7870-6:2016 e ISO 7870-8:2017.

Il primo progetto UNI1605459, parte della serie ISO 16269, fornisce la descrizione dettagliata di procedure di test statistici affidabili e metodi per l'analisi grafica dei dati al fine di rilevare i valori anomali (outlier) ottenuti da processi di misura. Raccomanda stime robuste e procedure di test per tener conto della presenza di valori anomali.
UNI1605460 e UNI1605461, parti della ISO 7870, trattano le carte di controllo EWMA (Exponentially Weighted Moving Average) quale tecnica di controllo statistico di processo per rilevare piccole deviazioni nella media di un processo e le modalità di applicazione di carte di controllo per variabili regolari per piccole serie e piccoli lotti misti, laddove la numerosità del campione per il monitoraggio è limitato a uno.

E ancora: rappresenta l’adozione della norma ISO 16647:2018 il progetto UNI1605479 relativo a installazioni nucleari. La norma riporta i criteri per la progettazione e l’utilizzo di sistemi di confinamento per aeriformi per garantire la sicurezza e radioprotezione in cantieri di siti nucleari e per installazioni nucleari in decommissioning al fine di proteggere dalla contaminazione radioattiva prodotta: aerosol o gas. La competenza è della Commissione tecnica Tecnologie nucleari e radioprotezione.

L’ultimo progetto, UNI1605482 e futuro TR, è di interesse dell’Ente federato UNSIDER. Fornisce indicazioni in merito al controllo della composizione chimica degli acciai (esclusi i prodotti cromati) e delle ghise nel rispetto della legislazione europea, in particolare delle direttive 2011/65/EU (RoHS) e 2000/53/EC (ELV). Recepisce il CEN/TR 10364:2018.

Aspettiamo i vostri commenti!

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.