Stampa 

human resourcesLe risorse umane sono la carta vincente di qualsiasi organizzazione. La scelta di un candidato, destinato a occupare una posizione vacante in azienda, può avere un impatto significativo sull’organizzazione nel suo complesso. Alla luce di ciò, le aree dedicate alle risorse umane diventano strategiche all’interno di un'impresa: misurare l’impatto delle loro competenze non solo dimostra il loro valore, ma promuove anche il miglioramento continuo.

L’indicatore della “qualità nelle assunzioni” - vale a dire il beneficio che una nuova assunzione porta in un’azienda - è quindi essenziale per determinare l’efficacia del processo di reclutamento.

La specifica tecnica ISO/TS 30411:2018 “Human resource management - Quality of hire metric”, recentemente pubblicata, delinea le best practice internazionali che forniscono ai reclutatori un indicatore per misurare la qualità del loro lavoro. Il documento definisce dunque gli indicatori che permettono di valutare il legame tra l’attività lavorativa della persona assunta e il successo dell’organizzazione.

Secondo Ron McKinley, presidente del comitato tecnico ISO/TC 260 “Human resource management” che ha sviluppato la ISO/TS 30411, la specifica rappresenta uno strumento essenziale per qualsiasi organizzazione, indipendentemente dalle dimensioni o dal settore di attività.
“Misurare il rendimento di nuovi dipendenti, e quindi la buona scelta aziendale nella selezione dei candidati, entra in un contesto nel quale contribuiscono molti fattori. Tuttavia, la ISO/TS fornisce uno strumento di valutazione concreto per valutare le loro prestazioni rispetto a obiettivi e aspettative misurabili che riguardano le prestazioni organizzative, rendendolo uno strumento di grande utilità”.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.