Stampa 

Fino al 30 luglio prossimo si troverà nella fase dell’inchiesta pubblica preliminare il progetto di norma UNI1603734 “Attività professionali non regolamentate - Criminologo - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza” di interesse del Gruppo di lavoro GL 25 “Criminologo” della Commissione Attività professionali non regolamentate.
Detti requisiti sono specificati in conformità al Quadro Europeo delle Qualifiche (European Qualifications Framework – EQF).

La futura norma intende fare chiarezza e colmare un vuoto normativo: ad oggi non sussistono infatti specifici o formali requisiti per operare in qualità di criminologo. Con la definizione e la qualificazione della professione, tutta la categoria ne trarrebbe giovamento e il mercato ritroverebbe nella competenza e professionalità di tale figura un sicuro e certo punto di riferimento.

È quindi necessario avviare l’attività normativa per:

Da martedì 17 luglio il documento è sottoposto a inchiesta pubblica preliminare. L'inchiesta terminerà il 30 luglio 2018, data entro la quale è possibile inviare commenti (consulta la banca dati >>).

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.