Stampa 

14 progetti di norma nazionale e di adozione di norme ISO e CEN iniziano oggi, martedì 19 giugno, l’inchiesta pubblica preliminare. Terminerà il 2 luglio 2018. Le schede dei progetti sono nella banca dati online, aperte ai vostri commenti.

3 progetti sono di interesse CTI. Il primo rappresenta delle linee guida sulle caratteristiche prestazionali, modalità di utilizzo e posa in opera di isolanti termici per edilizia (progetto UNI1604774): intende fornire a imprese, progettisti, PA e a tutti i tecnici coinvolti nel processo edilizio le indicazioni necessarie alla scelta e all'utilizzo dei prodotti isolanti termici.
In tema di biocombustibili solidi, UNI1604704 - futura TS - definisce alcune classi di bricchette di legno e non legnose integrative alle UNI EN ISO 17225-3 e UNI EN ISO 17225-7.
Il terzo progetto UNI1604764 (sostituisce UNI 10412-1:2006 e UNI 10412-2:2009) stabilisce le condizioni e le modalità di progettazione e di installazione ai fini della sicurezza degli impianti di riscaldamento ad acqua calda.

Rappresentano adozioni di norme internazionali 2 progetti proposti dalla Commissione Gomma: UNI1604765 (adozione ISO 5435:2017) specifica un metodo determinare il potere colorante del nero di carbonio in relazione a quello di un nero di riferimento industriale: sostituisce UNI ISO 5435:2009.
UNI1604718 (adozione ISO 7743:2017) riguarda i metodi per determinare le proprietà di sollecitazione/deformazione in compressione della gomma vulcanizzata o termoplastica e sostituisce UNI ISO 7743:2012.

Il CIG è interessato al recepimento del CEN/TR 17238:2018 che fornisce un approccio per la valutazione dei valori limite per i contaminanti del biometano individuati sulla base di valutazione degli impatti sulla salute umana (progetto UNI1604780).

Allo scopo di aggiornare i riferimenti normativi e adeguare lo stato dell’arte del settore, il GL 05 “Legno strutturale” (Commissione Legno) presenta 3 progetti che descrivono metodi di prova per determinare: il modulo di elasticità a compressione (progetto UNI1604719), il modulo di elasticità a trazione (UNI1604720 che sostituisce UNI 3263:2011), la resistenza allo spacco in direzione assiale (UNI1604721 che sostituisce UNI 4143:2011). I progetti si applicano su provini di legno di piccole dimensioni esenti da difetti.

Per il comfort acustico delle sale cinematografiche, la Commissione Acustica e vibrazioni propone l’adozione delle norme ISO 2969:2015 (sostituisce UNI 11116:2004), ISO 21727:2016 e ISO 22234:2005. Riguardano rispettivamente: i metodi di misurazione e la caratteristica risposta in frequenza elettroacustica della catena B di sale di mixaggio cinematografico, sale di proiezione e teatri al coperto con volume maggiore di 125 m3 (progetto UNI1604781); un metodo di misurazione dell’intensità sonora percepita (Loudness) per contenuti audio cinematografici di breve durata (progetto UNI1604782); i metodi per misurare e i livelli di pressione sonora in banda larga per sale di controllo e mixaggio cinematografico, sale di revisione e teatri al coperto (progetto UNI1604783).

E ancora: il progetto UNI1604803 della Commissione Tecnologie nucleari e radioprotezione raccoglie tutti i termini tecnici utilizzati e da utilizzare nei documenti e rapporti che riguardano le attività di disattivazione, decontaminazione e smantellamento di impianti e installazioni nucleari, la gestione e smaltimento provvisorio o definitivo del combustibile irraggiato e dei residui radioattivi derivanti da tali processi.

Descrive infine le procedure per il controllo iniziale, la sorveglianza e il controllo periodico, la manutenzione e la verifica generale dei sistemi di rivelazione automatica di incendio il progetto UNI1604808 proposto dalla Commissione Protezione attiva contro gli incendi. Sostituisce UNI 11224:2011.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.