Stampa 

Fase di inchiesta pubblica preliminare dal 27 novembre a lunedì 11 dicembre 2017 per tre progetti di norma di interesse della SC 04 “Invecchiamento e resistenza ambientale” di UNIPLAST.

Recepisce il CEN ISO/TR 18486:2017 il progetto UNI1603929 “Materie plastiche - Parametri per confrontare la distribuzione spettrale di una sorgente luminosa di laboratorio per applicazioni di invecchiamento alla radiazione solare, a una distribuzione spettrale solare di riferimento (ISO/TR 18486:2016)”. Il futuro TR specifica un metodo per calcolare un parametro che confronta l'irraggiamento spettrale di una sorgente di radiazione di laboratorio per invecchiamento alla radiazione solare a un'irraggiamento solare spettrale di riferimento.
Non per tutte le applicazioni di radiazione solare simulata (sorgenti di radiazioni di laboratorio) è necessario lo spettro totale del sole. Per ragioni economiche, pertanto, è consigliabile simulare solo la gamma spettrale che è importante per il rispettivo processo o in casi di applicazione dove il riscaldamento dell'oggetto deve essere osservato in limiti stretti.

Il secondo progetto UNI1603930 “Materie plastiche - Prospetto normalizzato per l'irradianza totale solare spettrale a livello del mare - Orizzontale, massa relativa dell'aria 1 (ISO/TR 17801:2014)”, futuro rapporto tecnico, fornisce uno spettro di riferimento per il campo dell'invecchiamento naturale alla radiazione solare al fine di classificare i simulatori solari nella gamma di lunghezze d'onda dell'UV, del visibile e dell'infrarosso.
L'invecchiamento fotochimico che si verifica è simulato con la compressione del tempo negli strumenti di laboratorio attraverso l'invecchiamento con la sequenza degli episodi di massima sollecitazione climatica. Per dare un riferimento della irradianza spettrale, il prospetto specifica l'irraggiamento spettrale della radiazione globale (radiazione diretta e diffusa) con un cielo senza nuvole, posizione del sole allo zenit dai confronti giorno e notte all'equatore a livello del mare come definito nel Prospetto 4 della pubblicazione CIE No. 85. È la più realistica esposizione in condizioni climatiche rappresentative di cielo limpido.
Il progetto è ritenuto utile per costituire un riferimento per i fabbricanti di lampade per prove di invecchiamento alla radiazione solare simulata e per i laboratori di prova nell'esecuzione di prove. Recepisce il CEN ISO/TR 17801:2017.

Infine, UNI1603931 “Materie plastiche - Determinazione delle variazioni di colore e delle variazioni di proprietà dopo esposizione alla luce naturale sotto vetro, agli agenti atmosferici naturali o alle sorgenti luminose di laboratorio” (adozione ISO 4582:2017) specifica i metodi per determinare le variazioni di colore, le altre proprietà di aspetto e le variazioni nelle proprietà meccaniche o altre proprietà delle materie plastiche che sono state esposte alla luce del giorno dietro un vetro, agli agenti atmosferici naturali o alla radiazione solare simulata proveniente da una fonte di laboratorio. Le esposizioni alla radiazione sono condotte nelle condizioni descritte nelle norme di esposizione specifiche. La prova di esposizione utilizzata deve essere concepita per discriminare i materiali in base ai cambiamenti.

Sino al 11 dicembre i tre progetti dalle apposite pagine del sito (>> vai alla banca dati).

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.