Stampa 

Sono quattro i progetti in tema di coperture che la Commissione Prodotti, processi e sistemi per l’organismo edilizio invia all’inchiesta preliminare e che sostituiscono edizioni superate di norme nazionali. Sino alla data di fine inchiesta, il 20 novembre 2017, chiunque fosse interessato può inviare i propri commenti (>> vai alla banca dati online).

Tre progetti sono di competenza del GL 15 “Coperture discontinue”.

UNI1603784 “Coperture discontinue - Istruzioni per la progettazione - Elemento di tenuta” analizza i requisiti di comportamento a cui l'elemento di tenuta, facente parte di coperture discontinue, deve rispondere in funzione delle azioni e degli effetti derivanti dagli agenti esterni alla copertura e dagli agenti interni alla stessa indotti dalla particolare soluzione tecnologica. In rapporto a tali requisiti la futura norma - che sostituisce UNI 9308-1:1988 - intende formulare indicazioni per l'analisi progettuale. Essa fornisce un valido strumento al fine di migliorare la progettazione e il mantenimento della copertura; deve essere aggiornata in base alle modifiche di altre norme legate alla progettazione delle coperture.

Sostituisce invece la UNI 8627:2012 il progetto UNI1603785 “Edilizia - Sistemi di copertura - Definizione e classificazione degli schemi funzionali, soluzioni conformi e soluzioni tecnologiche delle coperture discontinue”. Il progetto indica, definisce e classifica gli schemi funzionali delle coperture discontinue, riporta la matrice delle soluzioni conformi e individua le principali condizioni progettuali caratteristiche per l'identificazione delle soluzioni conformi delle coperture discontinue. In seguito alla revisione della UNI 8178, si è reso necessario revisionare anche la UNI 8627, che è stata suddivisa in due parti.

UNI1603786 “Edilizia - Coperture - Analisi degli elementi e strati funzionali delle coperture discontinue”, che sostituisce UNI 8178:2012, fornisce istruzioni per la progettazione e la scelta di elementi e strati dei sistemi di copertura discontinua. Si rivela uno strumento utile al processo di progettazione al fine di aumentarne l’efficacia e la durata nel tempo. La futura norma porterà alla riduzione dei contenziosi, minori costi sociali, migliore sviluppo sia della progettazione sia della posa.

E’ di competenza invece del GL 14 “Coperture continue ed impermeabilizzazioni” il progetto UNI1603836 “Edilizia - Sistemi di copertura - Definizione e classificazione degli schemi funzionali, soluzioni conformi e soluzioni tecnologiche delle coperture continue”, che insieme al già citato UNI1603785 va a sostituire la UNI 8627:2012. Esso indica, definisce e classifica gli schemi funzionali delle coperture continue, riporta la matrice delle soluzioni conformi e individua le principali condizioni progettuali caratteristiche per l'identificazione delle soluzioni conformi delle coperture continue.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.