Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

I composti biofenolici di natura secoiridoide presenti e peculiari dell’olio extra vergine di oliva (Olea europaea L.) sono derivati dall’oleuropeina e dal ligstroside e correlati a diversi effetti benefici sugli esseri umani, oltre che a caratteristiche sensoriali particolari: essi contengono in forma esterificata due alcoli aromatici denominati idrossitirosolo e tirosolo.

Il gruppo di lavoro GL 18 “Oli, grassi animali e vegetali e loro sottoprodotti, semi e frutti oleaginosi” della Commissione Agroalimentare propone il progetto UNI1603053 “Determinazione del contenuto di idrossitirosolo e tirosolo negli oli extra vergini di oliva ‐ Metodo HPLC” che descrive una procedura per la quantificazione di idrossitirosolo e tirosolo nell’olio extra vergine di oliva mediante HPLC e rivelatore spettrofotometrico.
Il metodo, applicabile anche agli altri oli di oliva di diversa categoria commerciale, è basato sull’estrazione della frazione biofenolica secondo i metodi COI/T.20 Doc. 29 rev.0 2009 o NGD C892010 e sull’introduzione di una successiva idrolisi a tirosolo e idrossitirosolo.

Il progetto si trova in inchiesta finale fino al 2 dicembre 2017.
Per scaricare il testo integrale e inviare eventuali commenti è possibile consultare le apposite pagine online sul nostro sito internet (NORMAZIONE > UNI: inchiesta pubblica finale).

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.