Stampa 

Il Decreto legislativo 231 del 2001 ha introdotto in Italia la responsabilità amministrativa delle imprese in sede “penale”, influendo molto anche sull’attività dei consulenti aziendali e dei membri di organi di controllo e vigilanza.

La normativa è in continua evoluzione e i rischi reato introdotti dal legislatore nel campo di applicazione del decreto in continuo aumento. Infatti da gennaio 2015 è stato inserito il reato di autoriciclaggio (art. 648.ter.1 c.p.), dal 29 maggio gli ecoreati, con la previsione di sanzioni molto pesanti e infine dal 14 giugno 2015 sono state introdotte importanti modifiche ai reati societari come le false comunicazioni sociali.

Inoltre sono ormai pienamente operative le nuove linee guida di Confindustria che richiedono modifiche dei modelli per i "gruppi di imprese", la gestione delle controllate o partecipate e un aggiornamento dei protocolli interni sulle deleghe e procure.

Alla luce di ciò, è necessaria un’adeguata formazione per garantire un servizio alle imprese di corretta implementazione di nuovi Modelli e aggiornamento continuo di quelli esistenti, oltre che per l’attività di auditing e di vigilanza da parte degli organi di controllo preposti.

Il corso “Implementare un Modello ai sensi del D.Lgs 231/2001 Aspetti di Audit tipici dei modelli 231 e attività dell’Organismo di Vigilanza” è volto a formare risorse in grado di implementare, verificare o vigilare su modelli di compliance in conformità al Decreto legislativo 231 del 2001, relativo alla responsabilità amministrativa delle imprese in sede penale.

Il corso si terrà presso la nostra Sede di Milano in via Sannio 2 il giorno 8 giugno ed è dedicato a Professionisti (avvocati, dottori commercialisti), consulenti (del lavoro, sicurezza, ambientali, organizzazione aziendale), valutatori (auditor ed esperti di sistemi di certificazione), responsabili e dipendenti aziendali (responsabili di azienda, direttori amministrativi, finanziari, responsabili ufficio legale, responsabili qualità, ambiente, sicurezza), Membri organismi di vigilanza.

Agli iscritti all’Ordine degli Ingegneri o al Collegio dei Periti Industriali che parteciperanno al corso e che ne faranno richiesta,  verranno rilasciati 7 Crediti Formativi Professionali 

Centro Formazione UNI
tel. 02 70024379 oppure 70024228, fax 02 70024411
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.twitter.com/formazioneUNI  #CorsoUNI 

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.