Stampa 

La Giunta Esecutiva UNI ha approvato l’avvio dei lavori di elaborazione di un progetto nuovo di prassi di riferimento (UNI/PdR) per la definizione dei requisiti di conoscenza, abilità e competenza dell’agente immobiliare. Il documento verrà sviluppato in collaborazione con FIAIP Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali.

logo fiaipFIAIP è la principale associazione degli agenti immobiliari riconosciuta dalla Comunità Europea, con 10.106 agenti immobiliari, 500 consulenti del credito, 15.200 agenzie immobiliari e più di 45mila operatori del settore (tra agenti immobiliari, turistici, consulenti del credito, promotori immobiliari, amministratori e gestori di beni immobili).

La prassi di riferimento che si intende elaborare sarà finalizzata alla redazione di un documento tecnico che definisca i requisiti di conoscenza, abilità e competenza dell’agente immobiliare nell’erogazione dei servizi già definiti dalla norma UNI EN 15733:2011 "Servizi erogati da agenti immobiliari - Requisiti per l'erogazione dei servizi da parte degli agenti immobiliari".

Si ricorda che le prassi di riferimento sono documenti che introducono prescrizioni tecniche o modelli applicativi settoriali di norme tecniche, elaborati sulla base di un rapido (al massimo otto mesi dall’approvazione della richiesta) processo di condivisione ristretta ai soli autori, verificata l’assenza di norme o progetti di norma allo studio sullo stesso argomento e costituiscono una tipologia di documento para-normativo nazionale che va nella direzione auspicata di trasferimento dell’innovazione e di preparazione dei contesti di sviluppo per le future attività di normazione, fornendo una risposta tempestiva ai mercati in cambiamento.

I lavori sul progetto di prassi di riferimento saranno avviati il 10 aprile 2017 presso la sede UNI di Milano con la riunione insediativa del Tavolo "Requisiti dell’agente immobiliare" costituito da esperti di FIAIP e del sistema UNI.

Direzione Relazione Esterne, Sviluppo e Innovazione
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.