Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

filtrazionearia 19mag2017“La rivoluzione nella filtrazione dell’aria. La nuova UNI EN ISO 16890 a servizio della qualità dell’aria e degli utenti finali” è il titolo del convegno organizzato da UNI e CTI che si terrà a Milano venerdì 19 maggio.

( >> scarica il teaser)

Anche se il termine rivoluzione può sembrare eccessivo, mai come questa volta risulta appropriato parlando della nuova norma UNI EN ISO 16890 per la classificazione dei filtri dedicati al settore della ventilazione generale: l’incontro intende illustrare i contenuti della nuova norma, che costituisce una novità di sicuro interesse per il settore della filtrazione dell’aria e in generale per il settore del condizionamento e trattamento dell’aria.

La qualità dell’aria delle nostre città è spesso sulla prima pagina dei giornali, anche per le inevitabili ricadute sulla salute. Scarsa è invece l’attenzione sugli strumenti che possono contribuire all’abbattimento del PM10 e al miglioramento della qualità dell’aria interna degli ambienti.
La nuova UNI EN ISO 16890 prevede che i filtri siano valutati e classificati in relazione alla loro capacità di abbattere la concentrazione di polveri sottili nelle frazioni PM10, PM2,5 e PM1, adottando quindi un approccio prestazionale al problema.

Si parlerà delle attività svolte dalla CT 242 "Materiali, componenti e sistemi per la depurazione e la filtrazione di aria, gas e fumi", delle 4 parti in cui è suddivisa la UNI EN ISO 16890, delle tempistiche di attuazione e di sostituzione della EN 779, di “aerosol urbano” e “aerosol rurale”, degli aspetti pratici di utilizzo della nuova norma.

Il convegno si terrà presso l’UNI. La partecipazione è gratuita, previa iscrizione online all’indirizzo:
bit.ly/UNICTI16890
Per informazioni: Segreteria CTI, tel. 022662651, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.