Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Sono 6 i progetti di norma che vengono sottoposti in questi giorni (sino al 13 marzo prossimo) all’inchiesta pubblica preliminare, la fase fondamentale del processo normativo che permette di vagliare preventivamente il concreto interesse del mercato in merito a specifiche attività che la normazione intende sviluppare.
Le schede generali dei progetti saranno disponbili in banca dati a partire dal 27 febbraio. Attendiamo i vostri commenti!

Questi i temi sui quali si intendono sviluppare i lavori.

La Commissione UNINFO “Ingegneria del software” propone una specifica tecnica che intende fornire linee guida per la misurazione della qualità dei dati (progetto UNI1602662). I chiarimenti applicativi contenuti agevolano l’applicazione della norma UNI CEI ISO/IEC 25024 "Ingegneria del software e di sistema - Requisiti e valutazione della qualità dei sistemi e del software (SQuaRE) - Misurazione della qualità dei dati" anche in un eventuale uso per autodichiarazioni di conformità, marchi, certificazioni.

Rappresenta l’adozione della ISO 3039:2010 il progetto UNI1602761 della Commissione Carta che specifica un metodo per la determinazione della grammatura degli strati componenti con i quali è stato fabbricato il cartone ondulato. L’esigenza è quella di un allineamento alle normative internazionali. Sostituisce la norma UNI 10323:1994.

In tema di macchine forestali l’Ente federato CUNA (CT 323/GL 24 “Macchine forestali portatili”) intende adottare la norma internazionale ISO 7112:2017. Il progetto UNI1602831 definisce i termini relativi ai decespugliatori portatili, ai tagliaerba e ai loro dispositivi di taglio e alle loro sorgenti di potenza. La norma ISO è richiamata da norme che definiscono i requisiti di sicurezza delle macchine forestali portatili.

La Commissione tecnica Acustica e vibrazioni invia all’inchiesta preliminare il progetto UNI1602830 che si prefigge di fornire indicazioni per garantire che il disturbo acustico dei cantieri sia oggetto di adeguata attenzione, così da creare meno disagio possibile alla cittadinanza. Il progetto contribuisce a soddisfare quanto richiesto dalla legislazione vigente in materia di inquinamento acustico: Legge 447/95 (Legge quadro sull’inquinamento acustico); DPCM 14/11/97 (Determinazione dei valori limite delle sorgenti sonore); DM 16/3/98 (Tecniche di rilevamento e misurazione dell'inquinamento acustico).

E ancora: un progetto della Commissione Tessile e abbigliamento definisce i metodi per determinare la massa commerciale di una partita di seta greggia e lavorata e dei prodotti di cascami di seta (matasse, rocche, nastri, ecc.), ai fini di stabilire (o di controllare) la massa da indicare (o indicata) in fattura. Il codice del progetto: UNI1602832.

Infine, il GL 01 “Prescrizioni di sicurezza delle installazioni di trasporto a fune” della Commissione Trasporto guidato su ferro presenta il progetto UNI1602865 (futuro TR) che rappresenta delle linee guida per la progettazione dei sistemi di trasporto persone ad automazione integrale con trazione a fune. L’obiettivo delle linee guida è coprire le specificità di servizi di trasporto in ambito urbanizzato o fortemente antropizzato quindi non ad uso sportivo né ricreativo. Viene quindi contemplata la possibilità di trasporto di bagagli, carrozzine, accesso da parte di persone anziane e/o con difficoltà di deambulazione.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.