Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Dal 17 gennaio al 6 febbrai0 2017, due progetti di interesse della Commissione Prodotti, processi e sistemi per l'organismo edilizio si trovano nella fase dell’inchiesta pubblica finale.

Il documento U87008190 “Istruzioni complementari per l'applicazione della marcatura CE sulle pietre naturali” - che intende sostituire l’UNI/TR 11351 del 2010 - definisce e documenta le modalità gestionali e operative per la marcatura CE dei prodotti lapidei e si applica ai prodotti di materiale lapideo per cui è previsto l’obbligo della marcatura CE, ad esclusione delle ardesie e delle pietre per coperture (secondo UNI EN 12326-1). Il progetto comprende anche i criteri e i metodi per valutare la costanza della prestazione basati su prove tecnologiche.

L’introduzione della digitalizzazione nel settore delle costruzioni comporta una innovazione di natura strumentale ma, soprattutto, un cambio di paradigma in termini di processo. Questa innovazione processuale interessa ogni singolo soggetto o struttura a vario titolo coinvolta nella filiera delle costruzioni, sia al suo interno, sia verso l’esterno e le relazioni con ogni altro soggetto o struttura che partecipi al processo stesso; ciò a partire dal committente, coinvolgendo i progettisti, le imprese, i produttori di componenti, i gestori, ecc., e interessando ogni stadio dalla programmazione sino all’esercizio. La gestione digitalizzata del processo delle costruzioni comporta, pertanto, la nascita di nuove figure professionali, nuove procedure, nuove regole e flussi di lavoro.
Il progetto UNI1602357 “Edilizia e opere di ingegneria civile - Gestione digitale dei processi informativi delle costruzioni - Parte 6: Linea guida per la redazione del capitolato informativo” rappresenta una linea guida per la stesura del capitolato informativo, fornendo indicazioni procedurali e uno schema generale dei contenuti. Può essere applicato a capitolati informativi destinati a qualsiasi tipologia di prodotto risultante di settore, sia esso un edificio o una infrastruttura, di nuova costruzione o conservazione e/o riqualificazione dell’ambiente o del patrimonio costruito.
La futura norma, di competenza del gruppo di lavoro GL 05 “Codificazione dei prodotti e dei processi costruttivi in edilizia”, intende favorire il processo di digitalizzazione del settore delle costruzioni. Si compone di più parti:

  • parte 1: Modelli, elaborati e oggetti informativi per prodotti, processi
  • parte 2: Criteri di denominazione e classificazione di modelli, prodotti e processi
  • parte 3: Modelli di raccolta, organizzazione e archiviazione dell’informazione tecnica per i prodotti da costruzione (schede informative digitali per prodotti e processi);
  • parte 4: Evoluzione e sviluppo informativo di modelli, elaborati ed oggetti
  • parte 5: Flussi informativi nei processi digitalizzati;
  • parte 6: Linea guida per la redazione del capitolato informativo;
  • parte 7: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza per le figure coinvolte nella gestione digitale dei processi informativi.

Chi fosse interessato può scaricare i testi dei progetti e inviare i propri commenti attraverso le pagine predisposte sul sito internet (NORMAZIONE > UNI: inchiesta pubblica finale).

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.