Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

La recentissima pubblicazione della UNI ISO 37001, prima norma sui sistemi di gestione per la prevenzione della corruzione, rappresenta insieme un punto di arrivo e un punto di partenza.
La sua applicazione - che non sostituisce ovviamente alcuno degli obblighi e delle prescrizioni di legge esistenti - aiuta a prevenire fenomeni corruttivi lungo tutta la catena del valore nella quale l’organizzazione è inserita: sia in ambito pubblico che privato (compreso il no-profit), anche quando la corruzione si presenta in forme indirette (cioè con il coinvolgimento di parti terze).

Come è stato più volte sottolineato, la corruzione è un notevole rischio di impresa in molti Paesi e nei più svariati settori. La crescente consapevolezza del danno che essa causa alla Società, alle imprese e ai singoli individui ha dato luogo nel tempo a una forte richiesta di azioni concrete ed efficaci per prevenirla e contrastarla.
Molte organizzazioni hanno già investito tempo e risorse per sviluppare al loro interno sistemi e processi di prevenzione. Ora la UNI ISO 37001 potrà supportare e ampliare questi sforzi, aumentando la trasparenza e la chiarezza delle misure e dei controlli già messi in atto e aiutando a realizzarli con la massima efficacia ed efficienza.

A Milano - venerdì 3 febbraio, presso la sede UNI - si terrà un incontro di presentazione della norma:

UNI ISO 37001: sistemi di gestione per la prevenzione della corruzione
(Locandina)

Un'occasione per saperne di più, anche in merito alle procedure di certificazione.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione online.
Le richieste saranno accolte fino al raggiungimento della capienza della sala.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.