Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Si avvia una nuova inchiesta pubblica preliminare UNI per dieci progetti di norma. Solo a partire dal 28 novembre, e sino a lunedì 12 dicembre, le schede dei progetti saranno a disposizione sulla banca dati online (>> vai alla pagina), aperte ai vostri commenti.

Rappresenta l’adozione della norma internazionale ISO 15171-2:2016 il progetto UNI1602411 della Commissione Trasmissioni oleoidrauliche e pneumatiche in tema di connessioni per oleodinamica e impieghi generali. La norma specifica i requisiti dimensionali, prestazionali e le procedure di test relativi a innesti rapidi per diagnostica con filettatura M16 x 2 innestabili in pressione.

La Commissione Gestione per la qualità e metodi statistici intende adottare la ISO/TS 9002:2016, specifica tecnica di potenziale interesse per tutte le organizzazioni pubbliche e private che intendono applicare il sistema di gestione per la qualità in conformità alla ISO 9001:2015, che aiuta a comprenderne le principali innovazioni e che guida nella corretta interpretazione dei requisiti di norma. Codice progetto: UNI1602503.

UNI1602504 identifica e definisce dei modelli e processi organizzativi delle modalità di commercio al dettaglio dei prodotti moda, abbigliamento, calzature, pelletterie, tessile per la casa e articoli sportivi, secondo modalità riconosciute e affermate nei contesti nazionale e europeo. Il progetto, che sostituisce la UNI 11566-2 del 2015, intende migliorare le potenzialità della norma come strumento di classificazione e valutazione delle imprese di un settore in continua evoluzione. La competenza è della Commissione tecnica Commercio.

Due i progetti di interesse della Commissione Impianti di ascensori, montacarichi, scale mobili e apparecchi similari: UNI1602505 e UNI1602506 trattano le modifiche ad ascensori elettrici a frizione (non conformi alla UNI EN 81-1) e idraulici (non conformi alla UNI EN 81-2) installati in conformità alla Direttiva 95/16/CE o alla Direttiva 2014/33/UE.

Definisce i requisiti relativi all’attività professionale del revisore condominiale - in termini di conoscenza, abilità e competenza in conformità all’EQF - il progetto UNI1602508 della Commissione Servizi. Lo scopo è quello di qualificare la professione a tutela e garanzia dell’amministrazione e della gestione di patrimoni immobiliari e condominiali e in particolare dei consumatori fruitori dei servizi in ambito condominiale.

La CT 328 “Combustibili, lubrificanti e affini” di CUNA propone il progetto UNI1602519, futuro TR, che fornisce indicazioni per le esperienze iniziali di uso diretto di biometano in autotrazione, ottenuto dalla purificazione di biogas prodotto da fonti rinnovabili.

Tre i progetti di interesse della Commissione Gomma, adozioni di norme internazionali ISO: il primo UNI1602529 specifica le procedure generali per la preparazione, la misurazione, la marcatura, l’immagazzinamento e il condizionamento dei provini di gomma da utilizzare nelle prove fisiche (adozione ISO 23529:2016); un altro progetto specifica la prova con flessometro con ampiezza di deformazione costante per la determinazione dell’aumento di temperatura e della resistenza a fatica di gomme vulcanizzate (progetto UNI1602532 che adotta la ISO 4666-3:2016). UNI1602530 specifica infine due metodi per la determinazione della quantità di rivestimento presente sui fogli di involto esterni delle balle di gomma naturale: metodo mediante incenerimento e metodo di spazzolatura e raschiatura (adozione ISO 1434:2016).

Aspettiamo i vostri commenti!

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.