Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

innovationISOHanno volato attraversando gli oceani senza carburante, aumentato straordinariamente la forza umana con sistemi robotici, coltivato nel deserto. Chi sono? Tre innovatori (#inspiringinnovators) spiegano come le norme internazionali hanno contribuito a spingere i confini della tecnologia con l’obiettivo di trasformare il mondo che conosciamo oggi.

André Borschberg, pilota e co-fondatore di Solar Impulse
Sembrava impensabile poter vedere volare aerei alimentati unicamente a energia solare, ma è esattamente ciò che Solar Impulse ha realizzato, migliorando e superando giorno dopo giorno i propri record di volo. Le più grandi conquiste dell’umanità sono raramente frutto di una sola persona: le norme offrono un linguaggio comune che aiuta a concretizzare sogni impossibili in realtà! Come spiega André Borschberg “senza [le norme] non saremmo stati in grado di comprenderci l’un l’altro. I fratelli Wright non hanno avuto il vantaggio di poter utilizzare le norme… sono sicuro che se avessero avuto questa possibilità avrebbero raggiunto il loro obiettivo più velocemente. Forse lo avrebbero superato. Questo è quello che facciamo oggi e ciò che ci permette di progredire”.

Yoshiyuki Sankai, fondatore e directeur di Cyberdyne
Una nuova generazione di robot “indossabili” può aiutare le persone su sedia a rotelle a camminare di nuovo. Gli stessi dispositivi possono anche dotare persone comuni di una forza straordinaria. Ma lo sviluppo di questa tecnologia era tutt’altro che semplice: era necessario garantire un prodotto sicuro e facile da utilizzare. Una nuova norma ISO in tema di ‘personal care robots’ si è rivelata fondamentale, guidando gli innovatori nella giusta direzione. “Le norme internazionali sono molto importanti per promuovere nuovi progetti” spiega Yoshiyuki Sankai “senza di esse il risultato non sarebbe stato lo stesso”.

Naty Barak, responsabile dello sviluppo sostenibile di Netafim
Sicurezza alimentare, scarsità d'acqua e carenza di terre coltivabili rappresentano oggi le tre (urgenti) sfide mondiali dei paesi in via di sviluppo. Naty Barak parla della difficoltà di coltivare nel deserto… fino alla scoperta di una tecnologia che permette di utilizzare al meglio le risorse idriche a disposizione irrigando la pianta - e non il suolo - goccia a goccia. Secondo Barak questa tecnologia “è una rivoluzione per il mondo in via di sviluppo, che permetterà di passare da una agricoltura necessaria per la sopravivenza a una agricoltura commerciale”. Ma per rendere l’irrigazione a goccia facilmente disponibile, le norme sono chiamate a garantire la compatibilità e la migliore qualità a un costo accessibile. “Il mondo in via di sviluppo merita il meglio, ottenibile con l’applicazione delle norme tecniche”.

Ogni nuova invenzione si basa su una storia di successi umani straordinari, molti dei quali sono oggi contenuti nelle norme ISO. Sul fronte dell’innovazione esse offrono soluzioni concrete alle sfide che molti settori industriali stanno affrontando.
Con le norme internazionali - che stabiliscono una base solida, un linguaggio comune e un grado di fiducia supplementare - le menti più brillanti possono concentrarsi su ciò che sanno fare al meglio: superare i limiti e aprire nuove prospettive.

Guarda i video per saperne di più:
#inspiringinnovators

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.