Stampa 

“Sistemi di gestione per la prevenzione della corruzione - Requisiti e guida all'utilizzo”. Questo il titolo del progetto di norma UNI1602439 della Commissione Sicurezza della società e del cittadino fortemente richiesto dal mercato e dalle istituzioni, che potrà portare un miglioramento nella lotta alla corruzione.

Di competenza del GL 05 “Organizzazione e gestione della sicurezza”, il progetto (che adotta la ISO 37001:2016) specifica requisiti e fornisce una guida per stabilire, mettere in atto, mantenere, aggiornare e migliorare un sistema di gestione per la prevenzione della corruzione. Il sistema può essere a se stante o integrato in un sistema di gestione complessivo.

La norma fornisce questi indirizzi in relazione alle attività dell'organizzazione:

La norma è applicabile soltanto alla corruzione. Fissa requisiti e fornisce una guida per un sistema di gestione progettato per aiutare un'organizzazione a prevenire, scoprire e rispondere alla corruzione e ad adeguarsi a leggi sulla prevenzione e lotta alla corruzione e a impegni volontari applicabili alla propria attività.
La norma non è riferita in modo specifico a frodi, cartelli e altri reati relativi ad anti-trust, concorrenza, riciclaggio o altre attività correlate a pratiche di malcostume e disoneste, sebbene un'organizzazione possa scegliere di estendere lo scopo del sistema di gestione per comprendere queste attività.

I requisiti della norma sono generici e concepiti per essere applicabili da ogni organizzazione (o parte dell'organizzazione) prescindendo da tipo, dimensioni, natura.

L’inchiesta pubblica preliminare è in corso. C’è tempo sino al 16 novembre 2016 per inviare i propri commenti (>> vai alla banca dati online).

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.