Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

 La qualità di un edificio, una infrastruttura o dell’ambiente in cui si inseriscono, non può prescindere dalle modalità di produzione, gestione e trasferimento delle informazioni che li definiscono nei loro molteplici aspetti lungo l’intero ciclo di vita, dalla loro ideazione sino alla dismissione o riconversione. La filiera delle costruzioni è caratterizzata da una intensa produzione di dati e informazioni, strettamente interconnessi ma riguardanti una pluralità di prassi, discipline e saperi tra loro alquanto differenti. Questa eterogenea quantità di fatti, nozioni, concetti, ecc., può oggigiorno essere gestita in modo più efficace ed efficiente attraverso un significativo passaggio alla digitalizzazione dei processi informativi, come già da tempo avviene in tutti gli altri comparti produttivi o dei servizi.

Si evidenzia pertanto la necessità di definire, anche nel settore delle costruzioni, un quadro normativo di riferimento che favorisca la diffusione di ambienti di lavoro collaborativi digitalizzati, dove le informazioni di prodotto e di processo siano generate, gestite e condivise, secondo procedure e norme di riferimento, con l’obiettivo di migliorare la circolazione della conoscenza, la qualità del prodotto, la sostenibilità della produzione e la soddisfazione dell’utenza.

Tre progetti della Commissione Prodotti, processi e sistemi per l'organismo edilizio in tema di gestione digitale dei processi informativi delle costruzioni si trovano in queste settimane nella fase di inchiesta pubblica finale.

 Il primo U87007271 “Edilizia e opere di ingegneria civile - Gestione digitale dei processi informativi delle costruzioni - Parte 1: Modelli, elaborati e oggetti informativi per prodotti e processi” (sostituisce UNI 11337:2009) interessa aspetti generali quali la struttura dei veicoli informativi, la struttura informativa del processo e la struttura informativa del prodotto. È applicabile a qualsiasi tipologia di prodotto risultante di settore, sia esso un edificio o una infrastruttura, e a qualsiasi tipologia di processo: di ideazione, produzione, esercizio.

Ai fini di garantire l’efficienza e l’efficacia degli ambienti collaborativi del processo digitalizzato è necessario che ogni soggetto interessato possa conoscere e comprendere i requisiti quali-quantitativi dei contenuti informativi, oltre al loro stato di lavorazione e accettazione durante l’evoluzione del processo. Il secondo progetto U87007274 “Edilizia e opere di ingegneria civile - Gestione digitale dei processi informativi delle costruzioni - Parte 4: Evoluzione e sviluppo informativo di modelli, elaborati e oggetti” interessa gli aspetti qualitativi e quantitativi della gestione digitalizzata del processo informativo nel settore delle costruzioni, a supporto del processo decisionale. Si applica a qualsiasi tipologia di prodotto risultante di settore, sia esso un edificio, una infrastruttura, un intervento territoriale e a qualsiasi tipologia di processo: di ideazione, di produzione, di esercizio.

Il terzo e ultimo definisce i ruoli, i requisiti e i flussi necessari alla produzione, gestione e trasmissione delle informazioni e la loro connessione e interazione nei processi di costruzione digitalizzati. Il progetto UNI1601555 “Edilizia e opere di ingegneria civile - Gestione digitale dei processi informativi delle costruzioni - Parte 5: Flussi informativi nei processi digitalizzati” è applicabile a tipologia di prodotto risultante di settore, sia esso un edificio o una infrastruttura, e a qualsiasi tipologia e stadio di processo: di programmazione, produzione, esercizio.

I tre progetti riguardano sia interventi di nuova costruzione e di conservazione, sia di demolizione e/o riqualificazione dell’ambiente o del patrimonio costruito.

I documenti resteranno in inchiesta pubblica sino al 2 dicembre 2016.
Sino a quella data chiunque fosse interessato può scaricarli online e inviare i propri commenti, utilizzando l’apposito form disponibile nella pagina “UNI: inchiesta pubblica finale”.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.