Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Il Comitato Termotecnico Italiano invia all’inchiesta pubblica preliminare due progetti di norma.

UNI1602194 “Sistemi metallici di evacuazione fumi asserviti ad apparecchi e generatori a combustibile liquido o solido - Criteri di scelta in funzione del tipo di applicazione e relativa designazione del prodotto” sostituisce la UNI/TS 11278:2008 e si applica a camini, canali da fumo, condotti di scarico fumi, condotti coassiali, collettori e condotti per intubamento metallici. Di competenza della CT 258 CTI "Canne fumarie", il progetto rappresenta una specifica tecnica indirizzata prevalentemente agli impiantisti di camini e canne fumarie, ma trattando l’abbinamento tra componenti del camino e caldaie è anche di interesse dei fabbricanti di camini e di apparecchi e generatori a combustibile liquido o solido.

Il secondo progetto UNI1602299 interessa la CT 254 CTI “Componenti degli impianti di riscaldamento - Emissione del calore (radiatori, convettori, pannelli a pavimento, soffitto, parete, strisce radianti)" e va a definire i requisiti di conoscenza, abilità e competenza degli installatori di sistemi radianti a bassa differenza di temperatura (sistemi a pavimento, parete e soffitto) abbinati a strategie di regolazione, sistemi di deumidificazione e ventilazione meccanica controllata. I requisiti sono specificati in conformità all’EQF (European Qualifications Framework).
La disponibilità di manodopera qualificata nel settore edilizio riveste un ruolo fondamentale per il corretto utilizzo delle nuove soluzioni tecnologiche che offrono grandi potenzialità, non solo per le abitazioni di nuova costruzione ma anche per la ristrutturazione degli edifici esistenti, migliorandone l’efficienza energetica e attuando gli obiettivi della strategia UE 2020. Le nuove soluzioni impiantistiche sono caratterizzate da una maggiore complessità e quindi la mancanza di manodopera qualificata rischia di compromettere le prestazioni in opera.
Il progetto “Attività professionali non regolamentate - Installatori di sistemi radianti idronici a bassa differenza di temperatura - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza” ha come obiettivo la creazione di tre livelli di qualifica che comprendono tutte le tipologie di posa dei sistemi e i prodotti di completamento quali i sistemi di regolazione, di deumidificazione e di ventilazione.

È possibile inviare commenti, attraverso l’apposito modulo online, entro il 21 ottobre prossimo.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.