Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

eco lampadineCirca 25 comitati tecnici CEN e CENELEC si impegnano quotidianamente nello sviluppo di norme per supportare l’attuazione di specifici Regolamenti UE pubblicati nel quadro delle direttive europee 2009/125/UE sulla progettazione ecocompatibile (Ecodesign) e 2010/30/UE sull’etichettatura energetica (Energy Labelling). A coordinare i lavori il CEN-CENELEC Ecodesign Coordination Group (Eco-CG).

I due enti europei di normazione sostengono l’elaborazione e l’adozione di norme europee, utili ai produttori, per misurare le performance energetiche di apparecchi e attrezzature durante il loro utilizzo. Queste norme - relative a apparecchi di riscaldamento, lampade, computer, apparecchi di cottura, frigoriferi, aspirapolvere, lavastoviglie, lavatrici, ecc. - sono sviluppate in risposta a specifiche richieste della Commissione europea.

Nel dicembre 2015 la Commissione ha adottato l’ambizioso “Circular Economy Package”, con l’obiettivo di accompagnare imprese e consumatori europei verso un’economia più circolare, con un utilizzo più sostenibile delle risorse. Come parte di questo pacchetto, a CEN e CENELEC è stato chiesto di sviluppare norme in tema di efficienza dei materiali, per fissare futuri requisiti di progettazione ecocompatibile relativi alla durabilità, riparabilità e riciclabilità dei prodotti.

Nell’ambito di questa richiesta (mandato M/543) CEN e CENELEC intendono mettere a punto una o più norme orizzontali contenenti i requisiti generali applicabili a vari tipi di prodotti “energy-related”. Nella futura norma (o norme) saranno definiti i parametri, i metodi di valutazione e le linee guida sui seguenti aspetti: estensione della vita del prodotto (durabilità); possibilità di riutilizzare i componenti o riciclare i materiali a fine-vita del prodotto; utilizzo di componenti e/o materiali riciclati nella fabbricazione dei prodotti.

La norma (o le norme) dovrebbero affrontare: la struttura dei report; gli indici di riutilizzo, riciclo e riutilizzo; la capacità di estrarre componenti chiave per il riutilizzo, riparazione, riciclo e trattamento; i metodi per identificare i componenti (per esempio per quanto riguarda il loro impatto ambientale); metodi per misurare e calcolare la presenza di contenuto riciclato e riutilizzato nei prodotti.

Al fine di assicurare la corretta e tempestiva attuazione del mandato, CEN e CENELEC hanno creato il nuovo Joint Working Group (CEN-CLC/JWG 10), interfacciato dal CTI, con segreteria congiunta NEN e NEC (membri olandesi CEN e CENELEC).

Nel corso dell’estate sono iniziati i lavori per lo sviluppo di norme su aspetti relativi all’efficienza dei materiali dei prodotti connessi all’energia. Nel frattempo la Task Force 4 ('Resource Efficiency') del CEN-CENELEC Ecodesign Coordination Group ha messo a punto un programma per l’implementazione del M/543.

Per informazioni sulle attività CEN-CENELEC sull’Ecodesign:
www.cencenelec.eu/go/ecodesign

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.