Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Con l’avvento di INDUSTRIA 4.0 - la quarta rivoluzione industriale che si avvale di nuove politiche finalizzate a rilanciare il settore produttivo e manifatturiero grazie all’innovazione tecnologica e organizzativa - il mondo del manifatturiero ha iniziato a discutere di un aspetto che già fa parte delle problematiche aziendali: la sicurezza informatica.

Visto il crescente utilizzo di internet (e dei suoi strumenti), la presenza di imprese e loro dipendenti sui social network, l’adozione di sistemi mobili e interconnessi per lo svolgimento delle attività di business e la necessità di operare in maniera internazionalizzata e all’interno di catene del valore composte da molti soggetti, il tema della sicurezza informatica è di estrema importanza per qualunque impresa, a prescindere dal settore di attività e dalle sue dimensioni.

Trascurare la sicurezza informatica esporrebbe l’impresa a gravi rischi compromettendone l’operatività, la competitività, la redditività e il know-how.

Organizzato da Federmacchine in collaborazione con UNINFO e ANIMA, si terrà il prossimo 7 luglio presso la sede di Federmacchine - via Fulvio Testi 128, Cinisello Balsamo, Milano - un incontro di Confindustria Macchine dal titolo “Sicurezza informatica. Opportunità e rischi per grandi imprese e PMI manifatturiere”.
L’obiettivo è quello di sensibilizzare le imprese del manifatturiero meccanico e dei beni strumentali su questo tema.

Nel corso dell’apertura dei lavori e delle conclusioni interverrà Domenico Squillace, presidente di UNINFO (Ente federato UNI).
La partecipazione è gratuita.

Locandina e scheda di partecipazione

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.