Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

La sempre maggiore diffusione di impianti di digestione anaerobica con incentivazione dell’uso del biogas, unita alla recente normativa tesa a favorire la produzione di biometano, rendono necessario per molti operatori disporre di un metodo di riferimento per la valutazione della produzione di metano ottenibile da sottoprodotti e altre matrici organiche biodegradabili.

Il CTI-Comitato Termotecnico Italiano propone il progetto UNI1601755 “Metodo per la misura della produzione potenziale di metano da digestione anaerobica a umido” che definisce un metodo di laboratorio, in batch, per la valutazione quantitativa della produzione di metano a seguito di biodegradazione di sostanze organiche liquide e solide da parte di microorganismi anaerobici.

Elaborata dalla CT 284 CTI “Biogas da fermentazione anaerobica e syngas biogenico”, la futura specifica tecnica non si applica alla determinazione del BMP del digestato qualora si debbano determinare le emissioni di gas ad effetto serra e la produzione residuale di metano dello stesso. In particolare si riferisce a prove condotte in mesofilia e a umido, cioè su una miscela avente un tenore di solidi totali inferiore a 50 kg/m3 e in un campo di temperature tra 35 e 42 °C.
Il metodo di misurazione descritto è realizzato mediante prove biologiche.

I principali benefici attesi sono connessi a un miglior supporto alla progettazione degli impianti di digestione anaerobica e loro componenti: si intende fornire a progettisti, imprese costruttrici e utilizzatori finali un metodo di riferimento per il dimensionamento degli impianti e il calcolo della produzione attesa di metano.
Per quanto riguarda il collaudo degli impianti, si intende fornire a collaudatori e utilizzatori finali un metodo di riferimento rispetto alla valutazione delle prestazioni garantite in fase di progetto.
Si intende infine fornire a venditori e acquirenti un metodo di riferimento per la caratterizzazione della produzione potenziale di metano della matrice stessa.

Dal 1 al 15 giugno il progetto si trova nella fase di inchiesta pubblica preliminare. Entro la data di fine inchiesta sarà possibile inviare commenti nelle apposite pagine del sito web (>> vai alla banca dati).

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.