Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Il periodo 9-23 maggio rappresenta la fase di inchiesta preliminare alla quale sono sottoposti tre progetti di interesse dell’Ente federato UNINFO.

“Sistemi di trasporto intelligenti - Sistemi cooperativi - Stato dell'arte dei concetti di mappe dinamiche locali” è il titolo del progetto UNI1601618 – futuro rapporto tecnico – che fornisce una panoramica sull’architettura, le realizzazioni e le attività di standardizzazione delle mappe dinamiche locali (LDM). Adozione del CEN ISO/TR 17424:2015, il progetto riassume le architetture di alto livello delle realizzazioni più importanti e le confronta con l’architettura della Stazione ITS definita in CEN/ETSI/ISO. I sistemi LDM sono un componente essenziale per le applicazioni ITS e necessitano di un insieme armonizzato di norme tecniche: il rapporto tecnico intende riassumere lo stato dell’arte e indicare quali attività necessitano di formazione. La competenza è della CT 525 “ITS - Sistemi di trasporto intelligenti”.

Gli altri due progetti riguardano le professioni: la definizione di profili professionali specifici nel contesto ICT, fortemente innovativo e dinamico, rappresenta un valore aggiunto aggregante potenzialmente elevatissimo per tutti i numerosi attori del mercato.

UNI1601856 “Attività professionali non regolamentate - Figure professionali operanti nel settore ICT - Elementi per la valutazione e la convalida dei risultati dell’apprendimento” definisce gli elementi per la valutazione e la convalida dei risultati d'apprendimento nonché gli aspetti deontologici applicabili alle conoscenze, abilità e competenze delle figure professionali operanti nel settore ICT definite nella EN 16234-1. È necessario avviare l'attività di revisione della UNI 11506:2013 in seguito al recepimento della EN 16234-1 a livello nazionale: tale revisione ha l’obiettivo di evitare duplicazioni di contenuto. La UNI 11506:2013 rientra tra norme pubblicate ai sensi della legge 4/2013 “Disposizioni in materia di professioni non organizzate”. La revisione è necessaria per permettere continuità di operato agli organismi accreditati dall’ente unico nazionale di accreditamento, ACCREDIA, che hanno già ottenuto la certificazione di conformità alla norma in vigore. I lavori sono seguiti dalla CT 526 UNINFO “Attività professionali non regolamentate”.

Il secondo progetto UNI1601822 “Attività professionali non regolamentate - Profili professionali per l’ICT - Parte 7: Profili professionali relativi all’informazione geografica” è di competenza della CT 526/GL 04 “Profili professionali relativi all’informazione geografica”. La futura norma intendeutilizzare gli strumenti messi a disposizione dalla collegata Parte 1 “Metodologia per la costruzione di profili professionali basati sul sistema e-CF” per definire i profili professionali di terza generazione relativi alle professionalità operanti nel settore dell’informazione geografica.

Il tre progetti sono sottoposti ad inchiesta pubblica preliminare (>> consulta la banca dati).
Chiunque fosse interessato può inviare i propri commenti entro il 23 maggio prossimo.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.