Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

In occasione della Assemblea dei Soci, che si è tenuta in UNI il 28 aprile scorso, è stata distribuita la Relazione annuale 2015, sintetico ma accurato resoconto delle attività che hanno visto impegnato l’Ente nell’anno passato e, inevitabilmente, uno sguardo aperto ai progetti futuri.

relazione 2015Il 2015 è stato senz’altro caratterizzato dalla pubblicazione delle attese nuove edizioni di due delle norme più celebri a livello mondiale: la UNI EN ISO 9001 sui sistemi di gestione per la qualità e la UNI EN ISO 14001 sui sistemi di gestione ambientale. La loro pubblicazione avvenuta per la prima volta in maniera coordinata e congiunta conferma un percorso e una visione unitarie, rappresentate dalla più volte ricordata HLS (High Level Structure), quella struttura comune a tutti i sistemi di gestione delle organizzazioni che è una delle grandi novità introdotte.
UNI ha partecipato attivamente ai lavori con esperti qualificati e portando l’esperienza nazionale sui tavoli della normazione internazionale.

Sempre nel corso del 2015 si è avuta la pubblicazione della nuova edizione della UNI 7129 sugli impianti a gas per uso domestico. Articolata in cinque parti, la norma ha una grande importanza per il tema della sicurezza e oltre tutto completa un significativo impegno di qualificazione del settore che si integra perfettamente con la UNI 11554 – pubblicata un anno prima – sulle figure professionali che operano sugli impianti a gas di tipo civile alimentati da reti di distribuzione.

Per rendere i temi della normazione più appetibili agli utenti e per tradurli in termini maggiormente divulgativi, sono state redatte importanti pubblicazioni tra cui è opportuno ricordare la “Linea guida applicativa” della UNI EN ISO 9001 e i Quaderni della qualità, oltre che i manuali pratici sulla sicurezza degli impianti, basati proprio sulla nuova UNI 7129.

Molti altri sono stati gli argomenti rilevanti sui quali si stanno sviluppando ragguardevoli attività normative. Tra questi, solo per ricordarne alcuni, il BIM (Building Information Modelling), l’acustica in edilizia, l’efficienza energetica degli edifici.
Ma l’attività normativa si è dispiegata, come da tradizione, in tutte le direzioni produttive e, ovviamente, non solo nel panorama italiano ma anche in quello europeo e mondiale, con la significativa partecipazione ai tavoli CEN e ISO. I temi trattati vanno dall’aerospazio alle nanotecnologie, dall’agroalimentare ai servizi, dalle tecnologie biomediche e diagnostiche alle costruzioni, il tutto con il risultato di oltre 1.400 norme pubblicate nel 2015, con un leggero incremento rispetto all’anno precedente.

L’organizzazione di convegni e seminari e l’erogazione di una ampia e variegata proposta formativa risponde all’esigenza di diffondere e accrescere quella cultura della normazione che è uno degli obiettivi che l’UNI da sempre tende perseguire. La realizzazione della brochure “La normazione” e del video “#iomiunisco” con oltre 1000 visualizzazioni vanno proprio in questa direzione.

La Relazione Annuale, ora a disposizione sul sito internet (CHI SIAMO > La governance > Relazione annuale e bilancio), approfondisce questi e molti altri temi. Un documento di sintesi utile a mettere in luce la articolata vita dell’UNI nonché le potenzialità della normazione tecnica quale strumento di servizio per l'efficienza e l'efficacia del sistema Paese.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.