Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

forumUNICIG 2016Le nuove frontiere degli usi intelligenti del gas e delle risorse distribuite a mezzo di reti: questo il tema conduttore del Forum UNI-CIG 2016 “Il sistema gas-Europa. Dallo smart metering alle smart cities” che si svolgerà a Milano nei giorni 15 e 16 giugno prossimi.
Questa edizione focalizzerà l’attenzione sulle modalità innovative di gestione delle commodities distribuite a mezzo reti, abilitate dagli sviluppi delle tecnologie “smart” a tutti i livelli, dallo smart metering alle smart cities, passando per le smart house.

Sono state ora definite le sessioni del Forum.

1a sessione “Dallo smart metering alle smart cities” (15 giugno 2016)
Si pone l’obiettivo di effettuare una ricognizione a 360 gradi sugli sviluppi “smart” nella gestione delle reti di distribuzione, partendo dalle esperienze maturate dalle utilities e dalle Autorità di regolazione in tema di smart metering. Quattro gli ambiti che verranno esplorati: i nuovi modelli di business resi possibili dall’uso intelligente delle reti, gli sviluppi delle tecnologie abilitanti, la cybersecurity e il coordinamento istituzionale tra legislatori, regolatori e enti di normazione. Per ognuno di questi ambiti verranno proposte una o più relazioni che metteranno sul tavolo alcuni “spunti” per la discussione che verranno raccolti e argomentati da rappresentanti delle istituzioni e delle aziende.

2a sessione “La sicurezza come strumento, la qualità come obiettivo” (16 giugno 2016)
Verranno presentati la statistica sugli incidenti da gas aggiornata al 2015 predisposta dal CIG su mandato di AEEGSI, gli ultimi aggiornamenti legislativi e normativi - UNI 11554 e UNI/PdR 11 - e le problematiche relative alla qualificazione degli operatori post contatore gas, alla verifica degli impianti, al nuovo Regolamento UE sugli apparecchi a gas (GAR).

3a sessione “I combustibili innovativi per le reti gas: sfida o opportunità?” (16 giugno 2016)
La prima parte è dedicata alle ultime novità in termini di regole e di iniziative imprenditoriali nell’uso di combustibili innovativi immessi nelle reti di trasporto e di distribuzione, in particolare il biometano, l’idrogeno e l’uso diretto del gas naturale liquefatto (LNG).
L’ultima parte della sessione farà il punto sull’evoluzione normativa e tecnologica dei sistemi di misura dei gas combustibili, sia a livello europeo che nazionale, con particolare riferimento allo stato dell’arte del piano di roll-out degli smart meter a livello domestico, il cosiddetto mass market. Saranno evidenziati i punti di forza e le questioni aperte relative a un intervento di dimensioni considerevoli che porterà entro il 2018 ad avere alcuni milioni di pezzi installati e in servizio.

Per approfondimenti: www.forumcig.it/agenda/

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.