Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

È partita ieri, il 21 marzo, una nuova inchiesta pubblica finale UNI che coinvolge cinque progetti di norma. In banca dati (NORMAZIONE > UNI: inchiesta pubblica finale) trovate le schede, i testi completi e il modulo per far pervenire a UNI gli eventuali commenti. Entro e non oltre il 19 maggio.

Due i progetti proposti dalla Commissione tecnica Servizi. Il primo documento, disponibile anche in un formato “facile da leggere” per rendere tutte le informazioni accessibili alle persone con disabilità intellettiva, è il progetto U8300A130 che sostituisce la UNI 11010:2002. La futura norma definisce i requisiti dei servizi per l’abitare e dei servizi per l’inclusione sociale di persone con disabiità in età adulta. Nasce dalla necessità di recepire l’evoluzione culturale, etica e giuridica, che ha portato a riconoscere nella persona con disabilità pari diritti di dignità rispetto agli altri cittadini, indipendente dalla natura delle proprie menomazioni, dall’età, dal genere o da qualsivoglia altra caratteristica personale e sociale.
Il secondo progetto U8300A240 definisce invece i requisiti – in conformità all’EQF – relativi all’attività professionale dell’educatore finanziario, persona fisica per l’attività di consulenza oggettiva e generica.

Altri due progetti sono di competenza della Commissione Cemento, malte, calcestruzzi e cemento armato. U96000420 specifica la definizione e i requisiti degli additivi riduttori di ritiro (SRA) del calcestruzzo e descrive i procedimenti da seguire per il controllo dell'idoneità a svolgere la loro azione specifica.
Il progetto U96000540 riguarda le disposizioni complementari per l’applicazione in Italia della UNI EN 206: si applica al calcestruzzo per strutture gettate in situ, strutture prefabbricate e componenti strutturali prefabbricati per edifici e strutture di ingegneria civile. Sostituisce la UNI 11104 del 2004.

Descrive infine un metodo per la determinazione della attività fotocatalitica di leganti idraulici attraverso un metodo colorimetrico il progetto di norma UNI1601293 della Commissione Prodotti, processi e sistemi per l'organismo edilizio. Il metodo di prova consiste nel monitorare l’evoluzione colorimetrica nel tempo (24 ore) di campioni di malta cementizia la cui superficie è stata trattata con un colorante organico, sotto radiazione UV.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.