Stampa 

Interessano il Gruppo di lavoro 5 “Codificazione dei prodotti e dei processi costruttivi in edilizia” (Commissione Prodotti, processi e sistemi per l’organismo edilizio) due progetti, future specifiche tecniche, entrati nella fase di inchiesta pubblica preliminare il 29 febbraio scorso.

A carattere di guida e di indirizzo, il progetto UNI1601554 intende supportare tutti gli operatori della filiera delle costruzioni e limitare le incomprensioni informative. Dal titolo “Edilizia e opere di ingegneria civile - Criteri di codificazione di opere e prodotti da costruzione, attività e risorse - Parte 2: Criteri applicativi di denominazione dei prodotti da costruzione”, ha lo scopo di indicare una metodologia per la denominazione e l'identificazione dei prodotti da costruzione; il campo di applicazione riguarda il settore dell'edilizia, delle costruzioni e la sua filiera.

Il progetto UNI1601555 “Edilizia e opere di ingegneria civile - Criteri di codificazione di opere e prodotti da costruzione, attività e risorse - Parte 5: Flussi informativi nei processi digitalizzati” definisce invece i ruoli, le regole e i flussi necessari alla produzione, gestione e trasmissione delle informazioni e la loro connessione e interazione nei processi di costruzione digitalizzati. La specifica sarà di supporto a tutti gli operatori del settore delle costruzioni per una più efficiente ed efficace gestione e rappresentazione delle informazioni all’interno dell’intera filiera, a beneficio di tutti gli attori interessati, dalla committenza pubblica e privata fino alle imprese di costruzione, gestione e manutenzione.

Sino al 14 marzo è possibile inviare commenti utilizzando le apposite pagine online sul sito internet (>> vai alla banca dati).

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.