Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Requisiti minimi e comuni in tutta Europa per i formatori cinofili: questo lo scopo del CEN Workshop CWA 16979 pubblicato ufficialmente oggi dal CEN.

Il documento è frutto del lavoro svolto nel corso dello scorso anno dal CEN/WS 78 "Competences for dog training professionals" a cui hanno partecipato numerose organizzazioni italiane ed europee con lo scopo di definire un primo documento di riferimento che stabilisca i requisiti minimi, in termini di competenze, conoscenze ed abilità, per i formatori cinofili.
Il documento è rivolto a quelle figure professionali che si dedicano nello specifico all'addestramento, a strutturare il corretto rapporto del binomio uomo-cane e alla gestione del processo di formazione per la qualificazione di nuovi formatori nei più svariati ambiti operativi, sociali, comportamentali e sportivi.

dogL'auspicio è che con la pubblicazione di questo documento si possa iniziare a porre le basi per uniformare e rendere maggiormente omogeneo un settore caratterizzato da grande disomogeneità, sia a livello italiano che europeo. La finalità è proprio quella di regolamentare, anche se in modo totalmente volontario, un settore che ha la necessità di parlare una lingua comune.

Solo in Italia il mondo dei professionisti cinofili è costituito da circa 35.000 soggetti. A livello europeo i numeri aumentano in modo sensibile, arrivando a circa 500.000 unità.
L'intento dunque è quello di fornire uno strumento che possa supportare il mercato e sia di utilità ai professionisti, ai consumatori e, non ultimo, che porti benefici anche in relazione alla tutela ed al benessere del cane. Quest'ultimo aspetto di grande rilevanza è stato lungamente dibattuto ed approfondito nel corso dei lavori, tanto da costituire uno degli elementi caratterizzanti dei requisiti etici e di comportamento del formatore cinofilo.

Oltre alla definizione dei requisiti minimi di competenza dei formatori cinofili, il documento promuove la formazione continua e l'aggiornamento degli stessi, a supporto di una sempre maggiore garanzia del benessere dell'animale nel senso più ampio ed esaustivo del termine.

Ai lavori hanno preso parte più di una trentina di soggetti, molti in rappresentanza di organizzazioni italiane, che attivamente e con grande professionalità e passione hanno consentito di portare a termine questo primo importante passo verso la qualificazione del settore.

Un approfondimento su questo tema verrà pubblicato in uno dei prossimi numeri della rivista U&C.

Per acquistare il CWA 16979:2016 "Dog training professionals - Knowledge, skills and competence requirements" è possibile contattare il nostro Settore Vendite:
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 0270024200 (dalle 8.30 alle 12.00 e dalle ore 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì)
Fax 025515256

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.