Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

copertina gen2016Viene distribuito in questi giorni ai Soci UNI il numero di gennaio della rivista U&C (sommario).
Il dossier è dedicato a uno dei temi più rilevanti e di più stretta attualità del mondo della normazione: la nuova edizione della ISO 9001.

Pubblicata il 23 settembre scorso, la ISO 9001:2015 presenta forti elementi di innovazione. Non è tanto una questione di specifici requisiti, quanto d’impostazione, di modello concettuale di riferimento. La ISO 9001:2015 è stata infatti edificata attorno alla nuova struttura di alto livello, elaborata da ISO, comune a tutte le norme di sistemi di gestione, presenti e future, altresì nota come HLS (High Level Structure). Grazie a questo nuovo "DNA", la nuova ISO 9001 - conosciuta come “la madre di tutti i sistemi di gestione” - dovrebbe aprire un nuovo ciclo non solo per la gestione per la qualità ma, in prospettiva, per tutti i sistemi di gestione. Il dossier, oltre a esporre le novità della ISO 9001:2015, pone particolare attenzione ai suoi prevedibili impatti applicativi, verso gli stakeholder, le organizzazioni, gli attori coinvolti nel processo di audit.

Tra gli altri articoli pubblicati, si segnala: "Water Footprint: un modello innovativo di gestione delle risorse idriche"; "È possibile 'standardizzare' l’innovazione? Qual è il vantaggio?"; "Porte resistenti al fuoco e marcatura CE".

L'editoriale è a firma di Lorenzo Orsenigo, Presidente CONFORMA (Associazione degli Organismi di Certificazione, Ispezione, Prova e Taratura), sul tema della valutazione di conformità come leva strategica di mercato a supporto delle imprese.

Vuoi ricevere la rivista U&C? Diventa Socio UNI!

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.