Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Nel settembre del 2015 è stata pubblicata la nuova revisione della "norma più popolare del mondo", seguita immediatamente dalla sua versione in italiano: la UNI EN ISO 9001.

La ISO 9001:2015 può essere per le aziende uno strumento concreto di gestione per la qualità, per la soddisfazione del cliente e per il successo organizzativo, a condizione che venga attuata in modo professionale e proattivo. Consapevole di ciò, UNI ha promosso in questi ultimi anni numerose iniziative per aiutare gli utilizzatori della norma a interpretarla in modo corretto, a elaborare idonee soluzioni pratiche per la sua applicazione in azienda, a valutare in modo appropriato la conformità alla sue prescrizioni.

Nel tempo si è sedimentato un vero patrimonio di conoscenze, proposte e soluzioni che hanno portato, con la mediazione dagli esperti italiani impegnati nei gruppi di lavoro internazionali, alla pubblicazione della nuova norma.

L'idea de "I Quaderni della Qualità" nasce dall’esigenza di non perdere l’esperienza maturata e di sistematizzare i contenuti e gli strumenti forniti dalla nuova 9001 per renderli disponibili a tutti gli utilizzatori con una serie di pubblicazioni monografiche che definiscono un percorso di approfondimento "per argomenti".

I temi saranno quelli che hanno fin qui suscitato maggiori curiosità, interesse e richieste di chiarimento da parte degli addetti ai lavori.

Il Progetto prevede la pubblicazione di 6 "Quaderni della Qualità", a partire dal dicembre del 2015, con periodicità mensile. Questi gli argomenti che verranno via via trattati:

  • Quaderno della Qualità n. 1: Struttura di Alto Livello e ISO 9001:2015, in vendita dal 10/12/2015
  • Quaderno della Qualità n. 2: Fattori del contesto e parti interessate, in vendita dal 21/01/2016
  • Quaderno della Qualità n. 3: Risk Based Thinking, in vendita dal 10/02/2016
  • Quaderno della Qualità n. 4: Approccio per Processi, in vendita dal 10/03/2016
  • Quaderno della Qualità n. 5: L'Audit ISO 9001:2015, in vendita dal 13/04/2016
  • Quaderno della Qualità n. 6: Le Informazioni documentate

Il Quaderno 1 della Qualità, Struttura di Alto Livello e ISO 9001:2015, specifica come la ISO 9001:2015 adotti, come una fra le sue principali novità, la struttura generale (High Level Structure - HLS), stabilita dall'ISO come nucleo comune per tutte le nuove norme sui sistemi di gestione. Fra le principali finalità della "Struttura di Alto Livello" vi è quella di agevolare le organizzazioni nell'armonizzare sistemi di gestione diversi e facilitare, ove richiesto, la loro integrazione in un unico sistema.Copertina-quadernoQualita 1 articolo

Il primo "Quaderno della Qualità" illustra i contenuti della Struttura di Alto Livello, con lo scopo di:

  • Esaminare il modo in cui tali contenuti sono stati integrati e ampliati nella ISO 9001:2015.
  • Segnalare le principali differenze intervenute nella ISO 9001:2015 rispetto all'edizione precedente del 2008, per effetto dell'allineamento all'HLS.
  • Incoraggiare un'interpretazione non semplicistica dell'HLS e della ISO 9001, che da essa deriva.
  • Fornire direttrici di approfondimento per i temi più significativi proposti dall'HLS, e in tal modo costituire la base e il quadro di riferimento per i successivi quaderni monografici, che affronteranno in modo specifico alcuni fra tali temi. 
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.