Stampa 

L’Ente federato CIG invia all’inchiesta pubblica preliminare due nuovi progetti di norma: sino al 12 novembre sarà possibile inviare i propri commenti dalla pagina web UNI dell’Inchiesta pubblica preliminare.

Il primo progetto E01169332 “Sistemi di misurazione del gas - Dispositivi di misurazione del gas su base oraria - Parte 11-2: Intercambiabilità - Modello dati”, futura specifica tecnica, va a sostituire la norma UNI 11291-11-2 del 2014. Di competenza del gruppo di lavoro CIG “Misura distribuzione”, esso va a completare i requisiti normativi tecnici, definiti nelle specifiche tecniche della serie UNI/TS 11291, al fine di consentire l’intercambiabilità dei gruppi di misura del gas naturale destinati al “mass-market” nonché degli altri apparati che operano nelle reti punto-multipunto. La specifica tecnica revisionata potrà diventare attuativa delle prescrizioni regolatorie dell’AEEGSI (631/2013/R/GAS).

“Impianti di distribuzione stradale di GPL per autotrazione - Sistema automatico di interdizione del rifornimento di GPL negli impianti di rifornimento in modalità self-service” è il titolo del secondo progetto di norma E01049500 che specifica le caratteristiche tecniche, di funzionamento e le modalità di installazione di un sistema automatico atto ad impedire, presso le stazioni stradali non presidiate da personale addetto, il rifornimento di carburante di contenitori GPL che non fanno parte di impianti di alimentazione per uso autotrazione. La proposta, elaborata dal gruppo “GPL”, intende incrementare la fruibilità in sicurezza degli impianti di erogazione GPL self-service impedendo il riempimento abusivo delle bombole e può essere di supporto al Decreto del Ministero dell’Interno del 31 marzo 2014 che regolamenta gli impianti self-service di GPL.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.