Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

elearning1Oltre il 95% delle imprese europee sono piccole e medie imprese (PMI) con meno di 250 dipendenti full-time, che forniscono circa i due terzi dei posti di lavoro del settore privato e rappresentano più della metà del valore creato dal mondo dell’imprenditoria. Molte di esse partecipano alle attività di normazione, ma non sempre sono rappresentate negli organi tecnici delle Organizzazioni europee di normazione. In Italia, la presenza delle PMI ai lavori europei è coordinata all’UNI, che vede oltre 1.000 imprese con meno di 50 dipendenti tra i propri soci.

CEN e CENELEC si sono impegnati a sostenere la partecipazione delle PMI all’elaborazione delle norme, uno degli obiettivi sottolineati anche dal Regolamento 1025/2012 sulla normazione europea. Anche con la collaborazione di UNI, hanno sviluppato una serie di strumenti e mezzi per rendere più semplice la conoscenza e l’accesso alle norme, la loro applicazione, i vantaggi derivanti dal coinvolgimento nello sviluppo delle norme a livello nazionale, europeo e internazionale.

Tra questi, è stato sviluppato uno strumento educativo interattivo che permetterà agli imprenditori e ai lavoratori delle piccole e medie imprese di conoscere le norme e le attività di normazione corrispondenti alle loro specifiche esigenze.
Il nuovo CEN-CENELEC e-Learning Tool for SMEs, disponibile in 23 lingue tra le quali l’italiano, è un corso gratuito che contiene sei moduli separati che affrontano i seguenti aspetti:

  • Che cosa sono le norme tecniche e come possono incidere sulla mia impresa?
  • Chi sviluppa le norme tecniche e con quali modalità?
  • Perché dovrei utilizzare le norme tecniche?
  • Che cosa ottengo dalla partecipazione allo sviluppo delle norme tecniche?
  • Come posso trovare il documento di una particolare norma tecnica e sapere come questa può essere applicata?
  • Come posso influenzare il contenuto di una norma tecnica?

Sono anche presenti specifici esempi che mostrano i vantaggi derivanti dall’utilizzo delle norme e dalla partecipazione alle attività di normazione.

elearning2

Per attivare il corso è sufficiente registrarsi e seguire il percorso educativo, partendo da qui.

“La mia speranza è che questo nuovo strumento possa permettere agli imprenditori e alle persone che lavorano per le PMI di conoscere i vantaggi derivanti dall’applicazione delle norme” ha commentato Elena Santiago Cid, direttore generale del CEN e CENELEC. “Partecipando alle attività di normazione, le PMI possono aiutare a definire i contenuti di nuove norme che potrebbero influenzare la loro attività, imparare le migliori pratiche, ottenere l’accesso a informazioni e conoscenze sugli ultimi sviluppi tecnologici, normativi e del mercato che potranno aiutarli nella crescita”.

Per partecipare all’attività UNI vi consigliamo di vedere il video #iomiunisco sul canale Youtube.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.