Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

fincoIn occasione del ventennale della nascita di F.IN.CO, si è tenuta ieri - 6 ottobre 2015 - l’Assemblea generale della Federazione Industriale Prodotti Impianti Servizi ed Opere Specialistiche per le Costruzioni, incentrata sul tema "Costruzioni: opportunità e progetti per il futuro".

Nella relazione introduttiva il presidente Carla Tomasi ha ribadito la costante attenzione di Finco “ai temi della normazione volontaria e dell’accreditamento, non solo da un punto di vista tecnico, ma anche attraverso l’assunzione di crescenti responsabilità negli istituti preposti a queste funzioni, quali UNI”.
Finco 6ott2015Nel corso del suo intervento, il presidente ha affermato che manutenzione, efficienza energetica, sostenibilità e industrializzazione del settore sono aspetti strettamente collegati tra loro in termini di strategie, obiettivi e sviluppi futuri e ha ribadito la necessità di investire sulle imprese di qualità e sulle nuove tecnologie per modernizzare l’intero sistema economico e sociale del Paese.
Tomasi ha poi proseguito riaffermando la necessità di un “serio mutamento rispetto alla configurazione attuale del mercato, da raggiungere anche attraverso l’importante ruolo della normazione volontaria, il controllo di qualità e un efficace sistema di certificazione nell’ambito di una adeguata sorveglianza di mercato”.

Partecipato l’appello di Carla Tomasi e di Sergio Fabio Brivio, vicepresidente F.IN.CO e vicepresidente UNI, a valorizzare la normazione nazionale. “L’Europa - spiega Brivio - riconosce alla normazione un ruolo fondamentale perché la ritene uno degli organi di regolamentazione del mercato. Con gli adeguati controlli, la normazione garantisce la competitività delle imprese. In queste ore si sta discutendo il taglio del contributo pubblico all’UNI (si tratta di fondi Inail): ai più non è chiaro il rischio che si corre. Si può pregiudicare la capacità dell’UNI di partecipare ai tavoli europei CEN e ISO, non tutelando gli interessi o il know how dell’industria nazionale. Con conseguenze facilmente immaginabili in termini di capacità di penetrazione nei mercati internazionali e di occupazione nel mondo del lavoro”.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.