Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Sono 12 i progetti di norma che vengono sottoposti in questi giorni (sino al 26 settembre prossimo) all’inchiesta pubblica preliminare, la fase fondamentale del processo normativo che permette di vagliare preventivamente il concreto interesse del mercato in merito a specifiche attività che la normazione intende sviluppare.
Numerosi i temi sui quali si intendono sviluppare i lavori. Aspettimo i vostri commenti!

Di interesse CTI due progetti in tema di professioni non regolamentate, che intendono stabilire i requisiti di conoscenza, abilità e competenza di coloro che operano sui generatori di calore e sugli impianti termici a biomassa (comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione) (progetto E0206F320) e dei professionisti che eseguono l’installazione e la manutenzione dei sistemi BACS (Building Automation Control System) (progetto E0206F300). Sempre di competenza del Comitato Termotecnico Italiano anche i progetti E0209F260 e E0209F270 in tema di biocombustibili, che definiscono la classificazione e le specifiche dei sottoprodotti ottenuti dal processo di lavorazione dell’uva per usi energetici e degli oli e grassi animali e vegetali, loro principali intermedi e derivati ai fini del loro utilizzo quali combustibili per la produzione di energia (>> vai all'articolo).

L’Ente federato CUNA presenta cinque progetti di norma: E0331B430 intende fornire istruzioni per assicurare le prestazioni dei pneumatici in servizio mediante un corretto impiego e un adeguata manutenzione, oltre ai criteri per la loro sostituzione; come il precedente, E0331B440 fornisce istruzioni sulle prestazioni dei pneumatici destinati però ai veicoli commerciali (autobus, autocarri, trattori stradali) e loro rimorchi.
Il progetto E0331B450 offre le istruzioni miranti ad assicurare un corretto immagazzinamento dei pneumatici, delle camere d’aria e dei proiettori; il progetto E0331B470 intende avvertire gli utilizzatori di banchi a rulli sui danneggiamenti che ne possono derivare ai pneumatici per autovetture e motoveicoli.
Infine, il quinto progetto E0323B460 specifica i requisiti di sicurezza per la progettazione e la costruzione di trinciatrici forestali portate o semi-portate da macchine semoventi.

Rappresenta l’adozione della norma ISO 302:2015 il progetto U23002570 della Commissione Carta che specifica un metodo per la determinazione del numero Kappa delle paste (il numero Kappa è un'indicazione del contenuto di lignina o della sbiancabilità della pasta). La futura norma dovrebbe applicarsi a tutti i tipi di paste chimiche e semi-chimiche entro il campo di numero Kappa da 1 a 100.

Adotta invece la norma internazionale ISO 1125:2015 il progetto U35008370 che definisce un metodo per determinare il contenuto di ceneri di tutti i tipi di nero di carbonio utilizzati nell'industria della gomma. La competenza è della Commissione tecnica Gomma, GL "Caratterizzazione di elastomeri e ingredienti per mescole".

Infine, la Commissione Servizi è interessata alla pubblicazione di una norma in tema di pianificazione finanziaria, economica e patrimoniale personale. Il progetto U8300A270 intende definire una serie di indicazioni all’applicazione della UNI ISO 22222:2008; è applicabile a tutti coloro che professionalmente offrono ai clienti servizi di consulenza personalizzati (generici o specifici) in relazione a tutte le aree di bisogni finanziari, economico e patrimoniali, indipendentemente dal loro status occupazionale o normativo anche se organizzati in forma di rete, per esempio banche, società assicurative, società di intermediazione mobiliare.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.