Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

speakstandards 1stplaceSi è concluso il concorso #speakstandards, voluto da IEC, ISO e ITU per diffondere la conoscenza delle norme tecniche e promuovere una più profonda consapevolezza del loro ruolo nella società (vd. "Giornata mondiale della normazione 2015: fai un video, vinci un premio!", 8 giugno 2015).
Il concorso - aperto a tutti - consisteva nel fare un video, della durata di 15 secondi, che spiegasse l'importanza delle norme tecniche nella vita quotidiana.
Massima libertà nel trattare il tema proposto, dunque, ma anche confini assai ristretti di tempo che hanno imposto soluzioni tanto creative quanto di immediata efficacia comunicativa.

Un compito non facile, che è stato portato a termine - con leggerezza e felice ironia - dai vincitori, un team di quattro ragazzi messicani (Gabriel Enrique Hernández García, Norma Noemí Herrera Ramírez, Edgar Antonio Hernández García e Miguel Ángel Romero Cortés) che sono stati in grado di mostrare icasticamente come sarebbe... complicata la nostra vita senza l'uso di chiari e condivisi simboli grafici!
E in fondo è proprio questo che fanno le norme: forniscono un "linguaggio comune" che può essere capito ovunque nel mondo, al di là di ogni barriera geografica o linguistica.

Il video vincitore (clicca qui >>) è quindi un ottimo viatico per festeggiare degnamente la Giornata Mondiale della Normazione che si terrà, come di consueto, il prossimo 14 ottobre.
Il tema di quest'anno? Ovviamente "Standards, A common language".
Le norme come linguaggio comune, dunque. Uno strumento sempre più indispensabile in un mondo globalizzato.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.