Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

industrial tourismSe siete un tour operator e state cercando attività innovative e appassionanti da proporre nei vostri circuiti turistici o se lavorate in un settore dell’industria che pensate possa essere di interesse per il pubblico, allora la nuova norma ISO 13810 è quello che fa per voi! Che la visita riguardi una fabbrica di cioccolato, un’azienda vitivinicola, un atelier di artigianato o una centrale elettrica, la norma ISO vi aiuterà a fare un’esperienza piacevole e - al tempo stesso - indimenticabile.

Oggigiorno i turisti vogliono essere coinvolti direttamente nell’organizzazione del proprio viaggio. Cercano esperienze originali e autentiche, vogliono scoprire e imparare cose nuove. Il turismo industriale può offrire loro un’esperienza unica combinando conoscenza, sensi ed emozioni. Ad esempio visitando un laboratorio di ricerca, la bottega di un soffiatore del vetro o una fabbrica di birra.

Nel settore del turismo industriale le attività proposte possono incentrarsi su un prodotto, un processo o su un patrimonio industriale storico. Già ben radicato nel settore dell’industria alimentare, questo tipo di attività inizia a svilupparsi anche in altri ambiti come i trasporti (aeroporti, porti), l’energia (parchi eolici, centrali elettriche), il tessile, gli impianti di riciclaggio, gli impianti di trattamento delle acque e persino i servizi pubblici (commissariati di polizia, uffici postali).

Sia che siate una impresa privata o un servizio pubblico incaricato di gestire un sito patrimonio industriale e vogliate organizzare delle visite per i turisti, la nuova ISO 13810 potrà aiutarvi. La norma propone infatti le linee guida e le raccomandazioni per mettere in evidenza i punti cruciali da prendere in considerazione per ricevere dei visitatori. Sarà inoltre di supporto ai tour operator per migliorare la qualità dei loro servizi e per assicurare la soddisfazione dei loro clienti.

La norma è stata sviluppata in quanto - sebbene ci sia un chiaro interesse su questo tipo di attività - molte imprese non hanno alcuna esperienza su come offrire tali servizi. Essa renderà più semplice per le aziende e le autorità pubbliche aprirsi al turismo industriale in modo che i visitatori possano beneficiare di una scelta sempre più ampia di offerte di alto livello.

Le imprese che si apriranno al turismo potranno godere di una maggiore visibilità in quanto beneficeranno di una “vetrina” che permetterà loro di far conoscere meglio e valorizzare l’immagine del proprio marchio offrendo ai loro clienti un’esperienza unica. Si tratta inoltre di un’attività che - diversificando il loro core business - genererà valore aggiunto ai loro prodotti. Sarà un sistema per attrarre nuovi clienti, osservare le loro reazioni e condividere con loro la conoscenza, aumentando al tempo stesso la trasparenza sulle proprie attività.

Anche i siti che sono patrimonio industriale potranno trarre notevoli benefici: promuovendo l’identità e la cultura di una destinazione si rafforza il senso di appartenenza della popolazione locale, si contribuisce alla ripresa economica e si aiuta a preservare e a mantenere in buono stato il patrimonio industriale locale.
La nuova norma ISO 13810 è stata messa a punto dal comitato tecnico ISO/TC 228 “Tourism and related services”.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.