Stampa 

Entrano nella fase di inchiesta pubblica preliminare – sino al prossimo 5 agosto – tre progetti di competenza del Comitato Italiano Gas che trattano diversi argomenti (vd. banca dati online).

Il primo progetto E01059470 - attuativo delle disposizioni dell’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (AEEGSI) contenute nella delibera 574/2013/R/Gas - fornisce delle indicazioni per il monitoraggio della pressione sulle reti di distribuzione gas naturale di bassa pressione da parte dell’azienda di distribuzione, in termini di individuazione dei punti di rilevazione e modalità di acquisizione ed elaborazione dei dati raccolti e individua il parametro di efficienza dell’impianto di distribuzione. Il titolo del rapporto tecnico: “Monitoraggio della pressione di esercizio nelle reti di bassa pressione (7° specie)”.

Futura specifica tecnica, il progetto E01169310 “Sistemi di misura del gas - Apparati di misurazione del gas su base oraria direttamente allacciati alla rete di trasporto” stabilisce: quali dati di misura debbano essere rilevati e registrati dai diversi dispositivi; le prestazioni minime che ogni Sistemi di Misura (SdM) deve garantire e i requisiti costruttivi minimi per garantire dette prestazioni; le caratteristiche e i protocolli delle porte di comunicazione; le funzionalità aggiuntive richieste durante le operazioni di manutenzione necessarie a garantire nel tempo le prestazioni specificate. Il documento costituisce uno strumento per soddisfare i requisiti della delibera AEEG 538/2012/R/gas in materia di bilanciamento del gas naturale.

Rappresenta infine l’adozione del CEN/TR 13737-2:2014 il progetto “Infrastrutture del gas - Guida all'implementazione di norme funzionali elaborate dal CEN/TC 234 Infrastrutture del gas - Parte 2: Pagine nazionali relative alle norme del CEN/TC 234” (progetto E01059480). Il rapporto tecnico contiene, per ogni paese, una pagina nazionale che elenca la legislazione/regolazione pertinente nel settore delle infrastrutture del gas e che può indicare i requisiti legislativi/regolatori più severi di quelli indicati nelle norme elaborate dal CEN/TC 234. Questa Parte 2 è il naturale complemento all’UNI CEN/TR 13737-1:2014 “Generalità”, già pubblicato in lingua italiana.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.